Mamma, moglie e farmacista : ecco a voi @BUNNYSEPT

Oggi abbiamo il piacere di ospitare sul nostro blog Bruna, meglio conosciuta su instagram con il nome @bunnysept. Sicuramente molte di voi  amanti dello stile Shabby e pois addicted  già la seguono, noi vogliamo farvi scoprire qualcosa di più del suo mondo

foto

Chi é Bunnysept?

Non é facile descriversi e la mia paura é quella di cadere nella banalità tipo : “ciao sono Bruna, sono sposata, ho due figli che adoro, faccio la farmacista, sono allegra solare ma a volte un po’ malinconica e  bla bla bla…. Cercherò di descrivere Bunnysept in un modo meno convenzionale e cercando di aprire il mio cuore ( la cosa non é esattamente facilissima perchè da buona sarda doc sono riservata e mi racconto difficilmente).
Comincio dal mio nome un pò curioso! Bunnysept nasce il 25 settembre del 2012 quando mio marito e miei figli mi hanno regalato l’ipad per il compleanno. Anna , mia figlia, mi ha convinto ad iscrivermi ad instagram ed è stata lei a suggerirmi il nome. Bunnysept è la fusione tra Bunny, nome carino che inizia con la B come Bruna e sept come settembre, mese in cui sono nata.
Proverò a dirvi chi è Bunnysept raccontando le cose che amo e che detesto.
Adoro l’autunno. Non per questo non amo l’estate e visto il paradiso in cui vivo non sarebbe possibile ,ma la sensazione che provo quando a settembre si rientra a casa dalle vacanze è esattamente la stessa che provavo da bambina. Mi piaceva tantissimo allora il pensiero di comprare le cose nuove per la scuola, i libri, i quaderni, i pastelli con quel profumo inconfondibile. Mi piaceva l’idea che con l’avvento della nuova stagione avrei trascorso le serate in casa con mamma, le mie zie e le mie cugine ( abitavamo tutte nello stesso palazzo) con cui ho trascorso un’infanzia bella e serena. E quando le serate rinfrescavano davvero si prendeva il te’ tutte insieme accompagnato da quelle belle ciambelle che solo zia Maria sapeva fare.Lo spirito con cui vivo questa dolce, malinconica, bellissima stagione è esattamente lo stesso.
Amo il Natale. Chi mi segue su instagram da un pò di tempo avrà notato questa mia passione. Già dal mese di ottobre comincio a pensare alle cose da fare per le festività. Adoro l’aspetto della mia casa nel periodo natalizio. In quel periodo, non appena fa buio, mi piace illuminare il soggiorno con le candele e quando fuori fa molto freddo accendere il camino e accomodarmi nella poltrona accanto all’albero di Natale. E il giorno di Natale e Santo Stefano è così bella l’atmosfera che si crea in casa nell’attesa di accogliere gli ospiti con cui si trascorrono ore davvero serene.

image

image

Amo il mare,i tramonti estivi,la mia terra. Odio il caldo afoso e adoro il maestrale. Detesto l’arancione. Amo il rosa e il rosso. Amo la domenica mattina e le colazioni tutti insieme. Odio i centri commerciali e amo le piccole botteghe con la loro storia. Amo il centro storico della mia città. Amo il basket e la mia squadra del cuore.

fojijiikto

Come riesci a conciliare famiglia e lavoro?

Sono direttore di farmacia presso una farmacia privata e adoro il mio lavoro. Già da piccola avevo deciso che avrei fatto la farmacista, sarà che lo era anche la mia mamma e mai nella vita mi sono pentita di questa scelta. Mi piace il rapporto con i miei clienti e ritengo che la figura del farmacista abbia un ruolo molto importante nella vita della gente comune. Riesco a conciliare bene il lavoro con la famiglia perchè non lavoro tutto il giorno per cui ho il tempo necessario per occuparmi dei miei figli e di mio marito, della casa e dei miei interessi.

Cosa significa shabbychic e cosa ti ha catturato in questo stile?

Shabbychic significa soprattutto calore e intimità. Lo definirei uno stile romantico, quasi ovattato, molto rilassante. Mi hanno sempre attirato le case arredate con questo stile, soprattutto le case dei paesi nordici,così luminose e accoglienti.
Come è nata questa passione per lo stile shabby? Avete presente le case che costeggiano le vie del centro di Londra con finestrone sulla strada? Ecco, diversi anni fa passeggiando per quelle vie e curiosando tra una finestra e l’altra ho visto delle cose di cui mi sono letteralmente innamorata: poltrone a fiori, cestini con fiori all’ingresso,colori pastello, mobili decapati e mille altri dettagli che ha solo lo stile shabby. In quel momento ho pensato:vorrei che la mia casa fosse cosi. Ora questo stile sta prendendo piede anche nel nostro paese e io ne sono felice perche posso scegliere finalmente oggetti e complementi d’arredo che un tempo si riusciva ad acquistare solo su internet. Amo anche lo stile country chic, con i suoi mobili in legno scuro e i quadretti vichy bianchi e rossi. Così, infatti, ho arredato la mia mansarda che rappresenta uno degli angoli preferiti della mia casa.

fjujujuoto

Pensi sia uno stile d’arredamento o anche uno stile di vita?

Lo stile shabby è per molte persone anche uno stile di vita. Si arreda in stile shabby, ci si veste in stile shabby: gonne ampie e abiti con belle fantasie a fiori, maglie morbide e camicie a quadri. Per quanto mi riguarda considero lo stile shabby uno stile d’arredamento ma sicuramente la passione per questo stile ha cambiato il mio atteggiamento nei confronti di diverse cose. Camminando per strada, ad esempio, sono attratta da cose a cui magari un tempo non davo troppo importanza: vecchie insegne sbiadite, balconi fioriti dove spiccano i panni stesi, persiane colorate invecchiate dal tempo e sono attratta dai locali arredati con vecchi mobili riadattati, tavolini con tovaglie a quadri o pois con piccoli centrotavola fioriti, lanterne e candele che rendono il tutto davvero accogliente.

Ci fai entrare nella tua meravigliosa casa?

fotkikikio

fohyhyyhto

fohuhuhto

image

Ci regali qualche idea per ricreare uno stile shabby in un interno?
Per avere un angolino shabby bastano pochi accorgimenti: una lanterna posizionata per terra o su di un mobile con delle candele al suo interno, dei cesti di paglia colmi di fiori freschi o in tessuto, tendaggi a fiori dai colori delicati, cornici, candele, morbidi cuscini posizionati sui divani. L’importante è cercare di farlo nella maniera piu raffinata, sapere unire il vecchio al nuovo, mescolando gli oggetti ma in maniera discreta. Queste idee servono per rinnovare un arredamento classico che magari già abbiamo, rinfrescandolo nei colori e aggiungendo qualche complemento che dia un bel tocco shabby.

Dove si possono reperire mobili e accessori shabby?

Si possono utilizzare vecchi mobili in disuso, magari abbandonati in soffitta, e dargli quel tocco shabby con le tecniche riportate in tanti siti web, oppure comprarli nei negozi specializzati nel settore.Per quanto riguarda i complementi d’arredo, nella mia città ci sono negozi deliziosi ma in assoluto il mio preferito è quello della mia carissima amica Manuela che si trova nel centro storico di Sassari. Il negozio è ampio, in stile rigorosamente shabby. Andare da lei, nel suo negozio meraviglioso, mi da serenità e mi mette proprio il buonumore! Non so se abbiate mai visto il film ” C’è posta per te”. Avete presente Meg Ryan e il suo delizioso negozio di libri? Lei lo adorava, lo considerava la sua casa e di conseguenza accoglieva i clienti mettendoli a proprio agio come se fossero dei vecchi amici. Ecco: Manuela ha la stessa capacità. Vai nel suo negozio e passeresti lì tutta la sera. Il mondo è fuori e tu sei solo circondata da cose belle!!

fgygygtoto

Hai un amore incondizionato per i pois. Ci racconti come nasce?

Ho sempre amato sfogliare le riviste d’arredamento da cui ho preso spunto per arredare la mia casa. Da qualche tempo notavo, soprattutto nelle case dei paesi nordici, la presenza dei pois ovunque, in cucina, nei tessuti e me ne sono letteralmente innamorata.Da allora la mia credenza in cucina è colma di stoviglie, teli da cucina, tovaglie che riportano questa deliziosa fantasia che rende tutto così grazioso e leggero.

i

Quanto sei legata alla Sardegna, terra ricca di storia, tradizione e bellezza?

Io mi sento profondamente sarda. Credo che i sardi si differenzino da tutte le altre popolazioni: completamente diversi da chi vive al nord e profondamente diversi dai popoli che vivono al sud. Dignitosi, riservati, i sardi sono molto orgogliosi. Diffidenti osservano le persone, ma quando capiscono che ci si può fidare ti danno il proprio cuore.
Penso che vivere in Sardegna sia un privilegio, pur considerando tutti i problemi legati all’insularità. Il mare talmente bello da togliere il fiato, il maestrale, il profumo della vegetazione, lentisco, rosmarino che non ha uguali, l’aria limpida e pulita, certi valori che ancora in Sardegna non sono stati dimenticati fanno sì che la frase detta dall’indimenticabile Fabrizio De Andrè :” Dio per paradiso intendeva la Sardegna” sia profondamente vera. La Sardegna, un’isola, la mia terra, la mia casa, il mio rifugio.

fokikikioto

Un grazie speciale a @Bunnysept che ci ha permesso di conoscere il suo favoloso mondo

0 pensieri riguardo “Mamma, moglie e farmacista : ecco a voi @BUNNYSEPT

  • 28 maggio 2014 in 20:18
    Permalink

    Wow ! @bunnysept sei unica ! Ottima intervista. Bruna è una delle mie migliori clienti, attenta ai dettagli, ricercata e semplice al tempo stesso. Quando viene a trovarmi in negozio è piacevole chiaccherare con lei e scambiare impressioni su qualsiasi argomento. Grazie Bruna per ciò che hai scritto su di me ed il mio negozio, mi lusinga e mi fa un immenso piacere, è stata una gradita sorpresa !
    Manuela

    Risposta
    • 28 maggio 2014 in 22:57
      Permalink

      Se tornerò in vacanza in quel favoloso posto che è la Sardegna, non mancherò di passare ❤️

      Risposta
      • 29 maggio 2014 in 15:59
        Permalink

        @soraidaso82 quando ritornerai in Sardegna mi farebbe molto piacere che tu venissi a trovarmi. Ovviamente fatti riconoscere ! Spero di vederti presto !

        Risposta
  • Pingback: IL NATALE A SETTEMBRE CON @BUNNYSEPT | THE WOMOMS™ -il Blog ufficiale-

  • 29 gennaio 2015 in 18:08
    Permalink

    Splendida Bruna -Bunnysept!!!! Non so come sono capitata sin qui, su questo blog, trovarti è stata una sorpresa ,leggere di te, di come sei è stato invece come vederti e sentire la tua voce…sei proprio così…dolce e raffinata come i tuoi adorati pois! un abbraccio.
    Beatrice

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *