Una Pupetta di nome @virgola_

Virginia di Giorgio, vi dice nulla? Allora provo con @virgola_Ecco qui la pupetta, come lei adora chiamarla, che ha letteralmente conquistato Instagram al punto di vincere uno degli ambitissimi IGERS AWARDS 2014 nella categoria Arte.
Conosciamo meglio questa ragazza dolcissima e piena di talento.

@virgola_
@virgola_

Virginia, siamo abituati a vedere il tuo mondo tramite i tuoi favolosi disegni, ma chi è Virginia di Giorgio?

Sono una ventottenne siciliana, vivo a Firenze e studio storia dell’arte.
Disegno da quando ho memoria, qua a Firenze lavoravo come modella in un’accademia di pittura e scultura..
Non ho mai studiato disegno, ma ho sempre disegnato e, quando stavo dall’altra parte del cavalletto, ascoltavo e rubavo con gli occhi.

Un pregio di cui vai fiera e un difetto.

Un pregio è sicuramente avere sempre il sorriso, soprattutto davanti agli estranei, e mi piace regalarlo a chi mi segue con le mie vignette. Un difetto enorme è l’ansia che mi accompagna sempre. E poi sono testarda, ma non so se collocarlo tra i pregi o i difetti.

La tua creazione in assoluto più famosa è di certo la tua Pupetta, Virgola, raccontaci come è nata questa idea.

Non è un’idea studiata a tavolino. Verso ottobre ho iniziato per divertimento a giocare coi biscotti, creavo dei piccoli personaggini. Poi a novembre è nata Virgola. Evidentemente avevo qualcosa da raccontare a modo mio, senza parole..

@virgola_
@virgola_

Sempre questa tua passione per il disegno ti ha portato a vincere gli IGERS AWARDS nella categoria ARTE,sicuramente una soddisfazione ed un onore, ti va di parlarci di questa esperienza?

Esatto, oggi ne sono orgogliosissima ma lì per lì sono un po’ caduta dal pero: non me l’aspettavo assolutamente! Non ricordo come ho visto che c’erano le candidature, sta di fatto che mi sono iscritta e ho cambiato l’avatar della fanpage facebook con quello che diceva “Hey, ci sono anche io agli Igers Awards!”. Finito qua il mio interesse attivo per la vicenda!! Non avevo capito bene neanche come si votasse e non ricordo se mi sono votata! Resta il fatto che tanta gente invece ha scritto il mio nome, facendomi passare ai primi 10 più votati che sono entrati nella seconda fase delle votazioni. A quel punto ho capito che potevo crederci e ho spammato un po’ la cosa, ma con moderazione. E poi sono stata a Viterbo a ritirare il premio, una splendida occasione per conoscere gli Igers da vicino!

Da poco hai raggiunto l’abita K su Instagram, ti aspettavi tutto questo successo?
Cosa è per te Instagram?

La K non è altro che un numero, e lo prendo come tale. Non lo vivo come un traguardo, non è mai stato un obiettivo ma è un dato: evidentemente sto lavorando nel modo corretto, visto che ogni settimana, ogni mese i seguaci aumentano.
In effetti mi è scoppiata fra le mani questa cosa, non mi aspettavo nemmeno il 10% di questo riscontro.. Instagram è un’opportunità, ecco è un mezzo per far conoscere a più persone possibili una parte di me, il mio modo di vedere le cose. Poi è il mezzo che ho per scoprire tantissimi profili magnifici, e parlo di artisti ma soprattutto di persone che come me condividono le le proprie passioni e il proprio tempo dietro allo schermi del telefono.

@virgola_
@virgola_

“VIRGOLA_ ” il tuo è un marchio registrato, in pochi scelgono di farlo, ci spieghi il perché di questa scelta?

E’ stata mamma a suggerirmi di farlo. Mi ha fatto presente che legalmente, qualcuno poteva prendere l’idea, registrarla, e impedirmi quindi di usarla. Non so per quanto tempo Virgola mi farà compagnia, ma di sicuro questo devo deciderlo io!!

Lo scorso anno hai regalato alle tue lettrici un calendario interamente disegnato da te scaricabile dal tuo BLOG pensi di ripetere questa cosa carinissima?

Certamente! E’ stato incredibile, il mio calendario è girato a macchia d’olio, sul blog si sono contati picchi mai più raggiunti.. Virgola era nata solo da un mese, eppure la gente fotografava quel calendario. Una delle soddisfazioni più grandi che ho avuto!

Sul tuo Etsy shop si trovano segnalibri, cover per smartphone e tazze, hai in serbo altre sorprese?
Sono molto pigra, per il momento credo di no. Però vendo anche spillette, stickers e specchietti su camaloon, per chi non lo sa è una bella sorpresa, no?

@virgola_
@virgola_

Domanda di rito, sogno nel cassetto?
Qualche sogno c’è, ma mi sono scoperta superstiziosa, preferisco non rivelarlo.

Un saluto speciale di Virgola per le nostre #womoms ce lo fai?
Si, ma a modo mio!

@virgola_
@virgola_

soraidaso82

Mamma di due splendidi bimbi che sono tutta la mia vita, Alex e Nicole. Adoro tutto ciò che è social e soprattutto Instagram grazie al quale ho avuto la possibilità di conoscere altre ragazze molto simili a me con le quali mi sono trovata subito a condividere le stesse passioni in fatto di tendenze e moda , perché è questo ciò che siamo: mamme, ma anche donne!

0 pensieri riguardo “Una Pupetta di nome @virgola_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *