RAVIOLI FATTI IN CASA

Finalmente sono tornata in Italia  e posso dedicarmi a ciò che più mi piace ovvero la cucina sana e genuina da condividere con i miei bambini, ieri mi sono dedicata ai ravioli e vi svelo la mia ricetta.

OCCORRENTE:
Tagliere di legno
Tritacarne manuale o elettrico
Macchina per la pasta
Rondella dentata
Stampini per tagliare i ravioli

Ingredienti per ripieno

700 gr di carne tagliata a dadini( rosa di bistecca)
3 uova
2 etti Parmigiano
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 pugni di bietole
Mezza carota
Sedano
Cipolla
Prezzemolo
Salvia
Rosmarino
1 foglia di alloro intera
Timo
Sale

 

1 ravioli

Tritare carota, sedano, cipolla, prezzemolo, salvia, rosmarino e far rosolare insieme ad una foglia di alloro intera.
Aggiungere la carne, tagliata a dadini, ed un cucchiaio di concentrato di pomodoro e far rosolare insieme agli odori per circa 20 minuti. Nel frattempo bollite le bietole. A cottura ultimata togliere dalla carne la foglia di alloro e tritare insieme alle bietole( precedentemente ben strizzate)
Al composto aggiungere 3 uova, parmigiano, sale e un pizzico di timo.
Mescolate fino a raggiungere un composto omogeneo.

2 ravioli

 

foto 3

Pasta
7 etti di farina
7 uova

( solitamente uso 1 kg di farina e 10 uova così con la pasta che avanza faccio con la macchina della pasta delle tagliatelle)

Disponete la farina a fontana su un tagliere di legno, con la mano create un buco al centro. Rompete le 7/10 uova intere all’interno del buco formato nel centro della farina. Iniziate a lavorarle con una forchetta prendendo sempre più farina. Quando non sarà più possibile, lavorate con le mani e impastate con i palmi.
Quando la pasta sará pronta, copritela con un recipiente di plastica, per farla rimanere morbida.

Lavorate la pasta con la macchina della pasta fino a formare delle strisce di pasta sottili.

 

foto

foto

 

Posizionare le strisce negli appositi stampiti per tagliare i ravioli( infarinato precedentemente), inserire il ripieno e richiudere con una striscia di pasta sottile.

Tagliate i ravioli con una rondella dentellata.

Portate a bollore abbondante acqua salata. Cuocete i ravioli pochi minuti. Nel frattempo in una padella fate sciogliere il burro, mettete le foglie di salvia, lavate e asciugate, e fatele rosolare a fuoco basso pochi minuti. Scolate la pasta e mettetela in padella, spolverizzate con il parmigiano rimasto saltatela in modo da condirla uniformemente, potete eseguire il passaggio del condimento in più volte in modo da non avere troppa pasta nella padella.

Variante:

Condite i ravioli con ragù.

 

foto 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *