IL DIAVOLO VESTE BABY

Care womoms questo mese per la nostra rubrica vita da mamma vi presentiamo @ildiavolovestebaby.

Segni particolari: bellissima!!!! Eh si, appena vedi Mimina rimani subito folgorata dalla sua straordinaria bellezza. Oggi ci racconta come è cambiata la sua vita con l’ arrivo del piccolo Leone … Sicuramente l ha riempita di amore. Ecco come si racconta !

Posso dirlo con tutta la gioia del mondo: a me New York ha cambiato la vita veramente, in ogni sfumatura … me l’ha dipinta all’improvviso di mille colori

Ho scoperto di essere incinta mentre ero lì, inconsapevole e totalmente impreparata. 24 anni che si portavano con sè tutta la leggerezza e la spregiudicatezza che ci si può immaginare.

Quanto ho pianto… ero scossa,ero incredula … quasi sotto shock

Un attimo prima ero una ragazza come tante che si ritrovava dopo pranzo con le amiche per una sessione di manicure e spetteguless, che prendeva e partiva dall’oggi al domani, che si godeva le serate in compagnia tra bicchieri di vino bianco e qualche cuba libre…. e un attimo dopo pufff…. ero incinta … 24 anni e incinta …

Ero spiazzata…

I primi tre mesi sono stati una montagna russa. Ero insopportabile lo ammetto. E le nausee continue ( giorno e notte) non mi aiutavano, anzi.

Spesso pensavo che il mio compagno di avventura lo era solo a parole e che tutto il fardello di malessere, di bilancia, di sbalzi d’amore e di umore gravava sempre e solo su di me.

Non mi accorgevo che tutta la pazienza che serviva per sopportarmi era enorme, che starmi vicino era un supplizio, che ogni mattina i suoi sorrisi al risveglio erano frutto di un amore pulito e cieco. Non ero per nulla amabile.

E lui continuava ad essere così maledettamente dolce con me anche se strillavo perché odiavo sentire l’odore del caffè .

Tanti raccontano della gravidanza come un periodo meraviglioso, addirittura qualcuna post parto ha la nostalgia della pancia.

Bè amiche mie, io quella nostalgia non l’ho avuta affatto, anzi non vedevo l’ora di poter riavere la mia di pancia.

Ero piena di insicurezze e il non sapere la portata dell’enorme trasformazione che stava subendo la mia vita mi rendeva alquanto instabile.

Perché fino a quando non ho sentito i primi movimenti del mio piccolino non mi rendevo conto che realmente portavo in grembo un dono meraviglioso.

Prima di allora la gravidanza per me è stata solo mal di stomaco e tette gigantesche ( io che ero e che sono tornata quasi piatta 😉

Poi Leone è nato e non appena l’ho accolto fra le mie braccia la mia vita ha trovato il suo senso…

foto 5 (1)

foto 1 (5)

Oggi sono una mamma incasinata, che fa tremila cose e alle volte nemmeno una.. sono scapestrata.. ma ogni mattina ringrazio quel Signore lassù perchè mi ha regalato la gioia più grande della mia vita che mi riempe il cuore con i suoi dolci “ti amo mammina” e le sue carezze…

Lasciamo che queste foto ci raccontino di questo amore immenso <3

foto 1 (3)

foto 3 (3)

foto 4

foto 2 (1)

foto 2 (4)

foto 2 (3)

foto 4 (4)

foto 4 (3)

foto 1 (1)

BLOG : IL DIAVOLO VESTE BABY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *