SALTA BART!

“Cuore di ciccia”, copertina morbida, bambino appeso ad un cuore gigante, 6900 lire. Custodisco questo libro come se fosse un’oggetto dal valore inestimabile.

Il mio primo libro “da grande” regalatomi da mia mamma quando ormai i libri del Battello A Vapore erano stati etichettati dalla sottoscritta come libri per i piccoli…..perché chiaramente al veneranda età di 9 anni sei quasi vicino alla patente….che manie di grandezza!!
Questo per dirvi che conosco Susanna Tamaro da quasi 20 anni ed è sempre un po’ come tornare bambini.
Proprio come una nonna su di una sedia a dondolo, ogni suo libro, ti abbraccia e ti coccola, ti fa sedere sulle sue ginocchia e ti racconta qualcosa…e tu non puoi che ascoltare, perché ne sei rapito. È ancora adesso, come allora, ho divorato il suo ultimo libro “Salta Bart!”  gentilmente inviatomi dalla Giunti Editore (si, la stessa Giunti che da il nome alla mia libreria del cuore e di qui vi ho parlato nel post sui libri per bambini) che ringrazio tantissimo sia per il libro, sia per la fantastica collaborazione con il nostro blog……GRAZIE GRAZIE E GRAZIE!

Ringrazio inoltre Fattore Mamma, per averci scelte come promoter del “Tamaro pensiero”

IMG_0892-001

Che dire di questa nuova favola ? Beh, a parte che è chiaramente stupenda, mi sento d’aggiungere poco altro per farvi assaporare ancora di più la lettura.Vedo questo libro rivolto ad una fascia d’età che va dagli 8 ai 99 anni. Perché con lei è sempre così: tutti hanno una lezione da imparare, qualche consiglio da carpire o qualche frase da segnare.Io, per esempio, ne ho annotate 3 o 4 davvero belle, ed una l’ho anche postata sulla mia pagina Ig.

La storia è quella di Bart, bambino di 10 anni e della sua vita infelicemente felice. Ha tutto ciò che desidera, senza in realtà avere nulla: parla con la sua famiglia tramite marchingegni elettronici che monitorano anche i suoi sogni, ha cibi numerati per ogni giorno dell’anno e l’ombra minacciosa della purga nel caso in cui il sensore nel bagno non rilevi nulla.
Nessun gesto affettuoso e i nomi di battesimo sono gli unici ammessi; il nome proprio è segno di unicità, amava ripetere Amaranta, la mamma. La sua vita è scandita e programmata al secondo. Zero divertimenti ma solo doveri. Primeggiare in tutto è fondamentale per i sui genitori che propinano al bambino qualsivoglia corso. Per ultimi, nuoto e cinese; ci mancavano solo i suoi compagni spacconi per concludere il cerchio di una vita piena d’impegni ma vuota di sentimenti.

Una vita malinconica fatta d’angoscia e crisi d’identità?? ASSOLUTAMENTE NO! Ci penseranno la gallinella Zoe e un’anziano signore cinese, promotore del pensiero “Cuore piccolo, senza amico. Con amico, cuore grande” a trasformarla in un’avventura incoronandolo paladino del mondo reale, nascosto in un libro che si sta piano piano consumando grazie alla cattiveria del signore oscuro, sempre pronto a comprare anime da trasformare in essere vuoti e inappetenti verso la vita.

IMG_0893-001

Il messaggio di questo libro è molto chiaro: Vivere, vivere e vivere! Guardare sempre con occhi curiosi, riscoprire il potere di un abbraccio, conoscere e apprezzare la compagnia di un amico ma sopratutto aver cura di tutto quello che ci circonda…perché un mondo pulito, ricco di bellezza, è sicuramente migliore di qualsiasi schermo o dispositivo elettronico.

Benedetta Artusi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *