AND THE WINNER IS…KINDLE!

Alla fine è successo anche a me….ho dovuto cedere al famigerato eBook.
Ho dovuto ammettere a me stessa che non potevo più incastrare i libri nella libreria poiché rischiavo un’esplosione.
Così mi sono armata di coraggio e ho acquistato il Kindle su Amazon.

 

 

È in vendita esclusivamente nelle librerie Giunti e se siete possessori della loro card, avete diritto a 4 eBook gratis da scegliere tra una vasta gamma di titoli. In più, se acquistate passando dal loro sito internet, potete incrementare la vostra raccolta punti da usufruire su articoli cartacei e non. Premetto che la mia non vuole in alcun modo essere una pubblicità, ma solo uno dei punti che mi ha convinta ad acquistarlo. Essendo amante della carta, gestire un aggeggio elettronico per leggere era un tabù per me. Mai e poi avrei lasciato i libri per uno schermo luminoso e una custodia rosa in pelle da vera ragazza alla moda….mai, mai e mai.

Ma come vi dicevo, la libreria nel mio salotto ha scelto per me: “o acquisti uno di quei così, o io mi stacco le antine, rovescio le pile di libri e rompo i pianali”, pareva volermi.
Un po’ per compassione verso di lei, un po’ perché, diciamocelo, spendere più di 20€ euro per ogni libro cominciava ed essere un tantino dispendioso, ho ceduto all’acquisto.

Processed with VSCOcam with a6 preset

Non lo nego…è stato nella confezione per 10 giorni buoni. Proprio non ce la facevo. Cosa ne sarebbe stato del mio segnalibro motivatore, del rumore delle pagine, il profumo, o più semplicemente delle copertine? Compro spesso solo per la copertine anche se a volte si rivelano della cantonate giganti; ma anche questo fa parte dell’essere lettore.
Beh, mando alle ciance: complici Soraida e le altre Womoms, mi si prospetta una lettura in pochissimo tempo con annessa recensione: era la Giornata Mondiale Contro La Violenza Sulle Donne e in casa non avevo nessun libro che si prestasse a raccontare (purtroppo) quella giornata. Per fortuna le ragazze mi vennero in soccorso proponendomi la testimonianza di Valentina Pitzalis. Ho scoperto cosi un mondo fatto di annotazioni e di condivisioni. Questa piccola biblioteca portatile, è un portale vero e proprio: posso tradurre parole in altre lingue, conoscerne il significato tramite Wikipedia. Sottolineo e condivido su Facebook i passi che più mi piacciono…. Posso vedere anche quelli che sono piaciuti a tutti i lettori che, come me, hanno sceltlo il libro.
Termino la storia di Valentina in pochissimo tempo e sono già pronta ad acquistarne altri.
Librerie e dispositivi di lettura possono davvero convivere. È una storia d’amore e di odio indispensabile affinchè la relazione possa andare avanti. Il giro in libreria rimane un’appuntamento fisso e si può decidere di acquistare l’ultimo romanzo del nostro scrittore preferito in formato cartaceo e addentrarci in un territorio inesplorato usando il libro elettronico,risparmiando cosi qualche soldo e provando letture che, magari, non ci convincevano al 100%.

 

Processed with VSCOcam with a6 preset

Mi ritrovo per la prima volta a leggere a letto mentre tutti dormono senza nessuna luce accesa, solo il mio Kindle ed io. Non disturno nessuno e posso regolare l’intensità senza appesantire gli occhi.
Proprio in questi giorni mi sono fatta qualche regalo, acquistando diversi romanzi. I titoli che ho scelto sono tutte nuove uscite, quindi un altro “pro” è che non devo aspettare settimane o mesi prima di leggere qualcosa che ho visto in formato cartaceo e per una come me, che ha come siti più visti in assoluto, The Womoms, Vogue, Il Libraio e Giunti, è una cosa ottima.

In borsa non manca mai: tra le varie pouchette, lipbalm, pupazzetti vari, è ormai una presenza fissa. Leggo alla mattina mentre sono al bar ed è un momento di puro relax.
Lo uso anche con Matilda quando siamo fuori a dormire. Le leggo uno dei suoi libretti e siamo pronte per la nanna.
La batteria dura tantissimo e quindi non sono costretta a portare con me il caricabatteria.

Una cosa però che non mi piace ASSOLUTAMENTE è l’impossibilità di spegnere lo schermo. È in un perenne standbay…ma perchè mi chiedo!? Perchè?!
Un’altra cosa della quale non sono contenta è lo schermo in bianco e nero. Anche le annotazioni sono fatta usando il grigio chiaro. So che altri dispositivi, hanno invece una vasta gamma di colori, sarebbe stato bello vedere la copertina a colori o poter sottolineare con colori a mio piacimento.

Ma a parte queste due cosine, non posso che essere felice dell’acquisto e se prima lo guardavo con aria di sfida, ora ho gli occhi a forma di cuore….un cuore rosa.. Proprio come il colore della sua custodia.

Processed with VSCOcam with a5 preset

0 pensieri riguardo “AND THE WINNER IS…KINDLE!

  • 15 febbraio 2015 in 9:41
    Permalink

    mi ritrovo molto nel tuo racconto… e ho deciso anche io di cedere al kindle, così a Natale il mio moroso me lo ha fatto trovare sotto l’albero.. e ti dico, è comodissimo nonostante ami anche io il libro vero e proprio!!
    se posso darti un consiglio (xke mi sa che abbiamo lo stesso modello), per spegnerlo, tieni premuto a lungo il tastino che c’è sotto, dovrebbe comparire una finestrella con l’opzione per spegnerlo! Spero ti sia utile, intanto ti auguro una buona giornata :*

    Risposta
    • 15 febbraio 2015 in 10:33
      Permalink

      Ciao! Che bello non essere l’unica book addicted convertita alla tecnologia! Se anche tu hai il paperwhite come me, ti informo, con immenso dispiacere, che l’opzione “spegni schermo” è semplicemente lo standby….però nonostante questo, sono sempre più stupita dalla durata della batteria!
      Buona giornata a te cara!!

      Risposta
    • 15 febbraio 2015 in 11:28
      Permalink

      Non te ne pentirai!!!! Un bacio

      Risposta
    • 15 febbraio 2015 in 14:32
      Permalink

      Acquisto assolutamente fantastico!

      Risposta
  • 15 febbraio 2015 in 14:21
    Permalink

    anch’io ero restia a convertirmi al kindle, ma ora è irrinunciabile ed è talmente leggero che lo porto sempre con me.

    Risposta
  • 17 febbraio 2015 in 8:09
    Permalink

    Non potrei più farne a meno, io ho il Kobo glo eccezionale! Vuoi mettere andare a letto,scegliere una nuova lettura,acquistare e leggere…..impagabile!

    Risposta
  • 24 marzo 2015 in 11:22
    Permalink

    La comodità di un eReader è innegabile! Io, dopo lunghi ripensamenti, ho acquistato un Kobo Aura e mi trovo bene. Alterno la lettura in cartaceo (che prediligo) alla lettura in eBook (molto comoda durante i viaggi e gli spostamenti). Insomma…credo di aver trovato il giusto equilibrio tra le due cose e sono contenta! 🙂

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *