LE MIE RIFLESSIONI SUL MAKE UP (E QUALCHE PICCOLO CONSIGLIO)

Ciao bellissime womoms!
Questo appuntamento mi piace tanto e lo aspetto sempre con piacere…
Oggi vorrei fare due chiacchiere con voi se vi va.
Il post di oggi è diverso dal solito, non vi parlerò di prodotti e non vi daro’ consigli ma vorrei darvi qualche spunto di riflessione. Prometto che non sarò troppo pesante!

preferiti1
Mi capita spesso di pensare al mio rapporto col trucco e vorrei sapere come la pensate voi.
Per farvi capire vi racconto un po’ di me.
Sono cresciuta con una mamma sempre curata che amava e ama truccarsi e fra i miei ricordi di bambina c’è il tempo passato ad osservare affascinata lei o mia nonna che con gesti sicuri applicavano i prodotti sul viso. Mi piaceva tanto guardarle e vedere i loro visi diventare più belli, e ancora di più mi piaceva curiosare fra le loro cose, annusare il profumo dei rossetti e toccare le cialde degli ombretti.
Il trucco è quindi qualcosa di familiare per me e mi rendo conto di dare per scontato che una donna si trucchi… un modo di pensare un po’ limitato in effetti!
I primi cosmetici me li compro’ proprio mia mamma verso i 16 anni, li ricordo ancora: una matita marrone praticamente invisibile di Estee Lauder, mascara marrone e il mio primo stick di Eight Hour di Elizabeth Arden. Mi sentivo bellissima e mi piaceva la sensazione di sicurezza che indossare quei pochi prodotti mi dava.
Da quel giorno non ho mai smesso di comprare trucchi e di sperimentare.
preferiti2
Da sempre le prime pagine che leggo in una rivista sono quelle dedicate alla bellezza e di un centro commerciale mi colpisce soprattutto la profumeria; quando viaggio mi piace scoprire prodotti che in Italia non esistono (e ringrazio di vivere al confine con la Francia… Si trovano vere chicche a pochi chilometri da casa!).
Spendere tanto per i vestiti mi sembra uno spreco ma non ho problemi a investire in trucchi e creme.
Quando non so cosa fare vado in profumeria a fare un giro fra gli espositori. Comprare cosmetici è un po’ come comprare scarpe: non bisogna preoccuparsi della taglia e si soddisfa ugualmente la voglia di cose nuove!
Noto sempre il trucco delle altre donne e faccio spesso complimenti; vorrei poter vedere truccate quelle donne che non lo sono mai ma ammiro quelle che sono belle anche al naturale.
Sono convinta che qualsiasi viso, anche il più insignificante, possa diventare speciale con un po’ di impegno e credo che ogni donna abbia almeno un punto di forza che vale la pena valorizzare.
Non mi piacciono per niente però quei visi troppo truccati, con i lineamenti che scompaiono sotto strati e strati di prodotti, e guardando certe donne mi viene da pensare: ‘oddio chissà com’è al mattino appena sveglia!
preferiti4
Vi racconto tutto questo per farvi capire il mio punto di vista e per dire che per me il trucco non è qualcosa di frivolo o di superficiale, ma una passione, un divertimento e un mezzo come tanti per sentirsi meglio nella propria pelle.
Nonostante questo quando mi capita di dire che scrivo di bellezza mi sento a volte un po’ a disagio, come se automaticamente venissi giudicata una di quelle che pensano solo all’aspetto esteriore. Ma ho notato che mi capita solo con quelle persone, donne soprattutto, particolarmente disinteressate al mondo di trucco&parrucco e che curano poco il proprio aspetto.
Onestamente non mi importa molto del giudizio degli altri, e poi chi mi conosce sa che sono tutto tranne che superficiale, ma tant’è…
Qualche volta mi è capitato di venire descritta come ‘quella ragazza sempre perfetta’ e ho provato un leggero fastidio…perché perfetta non sono e non voglio nemmeno esserlo. Piuttosto direi che sono sempre in ordine perché mi è stato insegnato cosi’ e perché penso che prendersi cura di se’ sia un modo di volersi bene.
Considero il trucco un accessorio che completa l’immagine che vogliamo dare di noi stesse e penso che al pari del modo di vestire possa raccontare qualcosa di chi lo indossa. Personalmente non ho mai potuto ne’ voluto puntare sul fisico. Sono piuttosto alta e sono sempre stata proporzionata (beh quasi sempre, ma non è il caso di essere pignoli…) ma di certo il mio corpo non è il mio punto di forza, così ho istintivamente sempre puntato sul viso, sui capelli e sui dettagli. Per compensare, come dicevo qualche giorno fa con le altre womoms…
Non ho problemi a farmi vedere struccata, sono il tipo di persona che si cura per se stessa e non per gli altri, sono quella che anche in casa da sola ha almeno un po’ di copriocchiaie e di fard semplicemente perché mi piace.
Dico sempre che non serve avere un arsenale di trucchi ne’ avere chissà quali capacità, in fondo bastano fondotinta, mascara e burrocacao per cambiare aspetto! E quelli sappiamo metterli tutte.
Soprattutto sono convinta che ognuna di noi abbia il diritto di sentirsi al meglio e stare bene nella propria pelle perché questa sicurezza si trasmette all’esterno con conseguenze piacevoli. C’è chi si sente bene quando è vestita in un certo modo, chi non esce di casa se i capelli non sono perfetti e chi punta sul trucco; va bene tutto purché ci si senta soddisfatte e felici.
Più di tutto però penso che il trucco debba essere divertimento, una parentesi ‘leggera’ in giornate piene di impegni, un momento solo per se’ e soprattutto un gesto di affetto verso se stesse.
È anche il modo più veloce e meno impegnativo per soddisfare la voglia di cambiamento. Per esempio, provate ad indossare un bel rossetto rosso, vi vedrete diverse e vi sentirete immediatamente più intraprendenti!
preferiti3
Vi do un consiglio: se ogni mattina ripetete i gesti in modo automatico e il vostro trucco è invariato da anni, provate a cambiare qualcosa: vedersi diverse può fare un ottimo effetto!
In realtà la vera bellezza viene da dentro, dal piacersi al di la’ dei difetti guardandosi con gli occhi di chi ci ama, non ha nulla a che vedere con un bel rossetto…ma un aiutino fa sempre bene!
E voi come la pensate? Che importanza date al trucco? Che rapporto avete con il trucco e che valore gli date? Vi va di raccontarmi le vostre storie?
Vi abbraccio tutte e vi dò appuntamento al prossimo post.
Un bacino
Vale
Ps: non era da me lasciarvi senza nemmeno un consiglio per cui nelle foto trovate i miei preferiti del momento e alcuni nuovi acquisti. Ve ne parlero’ nel prossimo post!

valeria

Chi mi conosce bene dice che vivo nel mio mondo e non sbaglia...ma sono anche una persona pratica, organizzata e perfezionista. Do molta importanza ai dettagli e alle piccole cose. Sono moglie, mamma e artigiana. Amo il diy, il rosa, i glitter e le paillettes, l'autunno, il Natale, le riviste di arredamento e il mare. Mi sforzo di essere sempre ottimista e per questo mi piace circondarmi di persone positive. Essere parte del team delle womoms è per me un grande onore e una gioia!

0 pensieri riguardo “LE MIE RIFLESSIONI SUL MAKE UP (E QUALCHE PICCOLO CONSIGLIO)

  • 17 agosto 2015 in 13:17
    Permalink

    Vale che splendido post
    tu sei una meraviglia
    un bacino
    fede
    lasartoriadeiconfetti

    Risposta
    • 17 agosto 2015 in 13:34
      Permalink

      Fedemia la meraviglia sei tu! Grazie grazie grazie di cuore. Ti abbraccio forte amica

      Risposta
  • 17 agosto 2015 in 13:35
    Permalink

    Sara immaginavo che io e te ci saremmo trovate d’accordo! Un bacino

    Risposta
  • 17 agosto 2015 in 13:38
    Permalink

    Marta che bello il tuo commento! Dietro cio’ che siamo c’è sempre una storia da raccontare,anche il nostro rapporto col trucco racconta di noi,e la tua storia è tenera… Non l’ho scritto nel post ma era sottinteso: anche io amo i trucchi costosi e belli da guardare! Neanche a dirlo… ☺️ Un bacino cara!

    Risposta
  • 18 agosto 2015 in 10:34
    Permalink

    Che bell’articolo! Anch’io mi perdevo a guardare la mia mamma che era una vera e propria esteta! Aveva sempre tanti bei trucchi e io sognavo di diventare come lei! Io non sopporto chi non si cura o non da un pò di attenzione al proprio aspetto con la scusa dei troppi impegni o dei figli e quindi del poco tempo! Io ho sempre dedicato quei 5/10 minuti a me la mattina prima di andare a lavoro, nonostante i 4 figli, è un modo per sentirmi bene e anche per far sentire bene i miei figli che non si sentono un peso o un ostacolo al mio essere donna! Grazie Vale♡

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *