TORTA IN PASTA DI ZUCCHERO, I CONSIGLI PER REALIZZARLA AL MEGLIO!

Da quando ne sono venuta a conoscenza ho sempre amato la decorazione delle torte in pasta di zucchero. Ho iniziato da autodidatta poi sono migliorata seguendo qualche corso.

Non sono una professionista del campo ma mi appassiona, sono una mamma creativa che si diletta a fare un po’ di tutto.

Quando mio figlio Riccardo quest’anno per i suoi 3 anni mi ha chiesto la torta del trenino Thomas mi sono subito messa in moto per fare qualcosa di carino.

Riccardo da bimbo deciso com’è ha anche dichiarato di volere una torta al cioccolato.. E così ecco che al mio classico e tradizionale Pan di Spagna fatto di uova, zucchero e farina ho aggiunto 50 grammi di cacao… Il risultato è stato ottimo!

Per la farcitura ho scelto la crema chantilly arricchita con gocce di cioccolato bianco… Anche questa è stata una novità, perché solitamente per i bimbi uso la panna con la frutta, a seconda della stagione, ma il contrasto di questa crema col cioccolato mi é sembrato perfetto.

Per fare una bella torta ci vuole fantasia e per questo la prima cosa da fare è un disegno della torta, pensare ai colori, ai soggetti, in questo caso il trenino Thomas, immaginarne la grandezza, la forma, il numero dei piani.
Il disegno mi aiuta ad avere ben chiaro cosa mi serve e a volte è proprio in questa fase che mi vengono le idee più belle.

Infatti disegnando la torta del trenino Thomas mi sono immaginata la galleria dentro la quale far passare la pista in legno che mio figlio aveva già con Thomas animato.

Una torta bella e buona richiede tempo, e non avendone mai abbastanza tra i bambini, la gestione della casa e tutto il resto mi organizzo nel modo che vi spiegherò di seguito, così lavoro poche ore ma tutti i giorni e riesco a fare tutto…
Tre giorni prima della festa faccio in modo di avere già in casa tutto quello che mi può servire per fare la torta, controllo cosa mi manca e faccio una bella lista della spesa. Procedo comprando il necessario.

 

Due giorni prima preparo il Pan di Spagna e lo avvolgo nella pellicola trasparente.

Un giorno prima preparo la farcitura, farcisco la torta, la sistemo sulle eventuali basi di polistirolo, e con la pasta di zucchero preparo i soggetti che mi richiedono più tempo. Poi rivesto di nutella la torta o le torte singole che andranno a comporre la torta grande e ripongo tutto in frigo.

La nutella mi serve per far si che la superficie da decorare sia liscia, inoltre è un ottimo isolante e fa si che la pasta di zucchero non entri in contatto con la farcitura, altrimenti si scioglierebbe.

Il giorno della festa, quando la nutella è ben solidificata, rivesto tutta la torta di pasta di zucchero che acquisto già fatta, e procedo alle varie decorazioni.

Le basi di polistirolo non le ho sempre usate ma da quando le ho scoperte non ne posso fare a meno per due motivi.

Il primo è che mi permettono di fare delle torte apparentemente grandi, così anche se siamo in pochi alla festa la torta risulta spettacolare e non va buttato niente!

Il secondo è che il polistirolo mi permette di fare delle strutture molto belle sorreggendo la torta.

In questo caso ad esempio sono state fondamentali per rendere la mia torta animata e per dare un tocco in più!

Per fare il piano inferiore ho unito due basi in polistirolo alte 5 cm e ho scavato con un coltello una bella galleria per far passare la pista con su i vagoni in legno del trenino Thomas che mio figlio adora.

Sopra ho appoggiato la prima torta di diametro 25cm e ho rivestito tutto di pasta di zucchero verde, ho applicato le montagne, la ferrovia e il trenino Thomas che ho sempre fatto in pasta di zucchero.

 

Per il piano superiore ho utilizzato una sola base alta 5 cm e di diametro 15cm , sopra ho appoggiato la seconda torta e ho rivestito tutto di azzurro, ho applicato il sole giallo e qualche marshmallow colorato.

Quando riproduco un soggetto, in questo caso il trenino Thomas, tengo sempre vicino a me un’immagine o una riproduzione. In questo caso avevo entrambi, foto e vagoncino di legno… E ho cercato di riprodurli al meglio.

Alla fine ho assemblato i vari piani, in questo caso due, ho costruito sul tavolo la pista di legno che ho fatto passare nella galleria dentro la torta.

IMG_1066

 

Infine attorno ho creato il contesto adatto con addobbi, palloncini, bandierine…

Non vi dico la gioia di Riccardo quando ha visto la torta, ma ancora di più quando ha notato che i suoi trenini azionati ci potevano passare sotto!!! Cliccando QUI potete vedere il mini video che ho pubblicato sul mio Instagram

Prima di poterla mangiare ci abbiamo dovuto “giocare” un bel po’!

martymammy

PREGNANCY CORNER Rubrica mensile a cura di Marta Amadori @martymammy Felicemente sposata con il mio compagno di tutta una vita, mamma di due bambini nati in casa e di una cagnolina tutta rosa. Ostetrica dal 2005, laureata presso l'università degli studi di Bologna. Lavoro presso l'ospedale di Stato della Repubblica di San Marino. Creativa per definizione amo tutto ciò che stimola la mia fantasia, ma ho una particolare predilezione per il cucito, il crochet e la pasta di zucchero!

2 pensieri riguardo “TORTA IN PASTA DI ZUCCHERO, I CONSIGLI PER REALIZZARLA AL MEGLIO!

  • 28 settembre 2017 in 17:13
    Permalink

    Ciao complimenti per tutto, vorrei chiederla per le bandiere come li ha realizzati ? Sto preparando una festa per il mio bimbo e mi ha piaciuta tanto l idea delle bandiere con la sua foto. Grazie ☺️

    Risposta
    • 1 ottobre 2017 in 12:28
      Permalink

      Ciao! Intanto grazie! Le bandierine le avevo fatte realizzare in un negozio dove avevano tutte le cose e allestimenti per i party! Avevo fatto fare quelle ed un cartellone sempre con la foto.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *