Un orso bianco per augurarci la neve, una volpe l’amore.. vi regalo un calendario fatto da me!

Eccomi qui, per una seconda volta a raccontare qualcosa di me in questo “luogo” del cuore che trovo sempre di grande ispirazione per le donne/mamme come me.

Per la seconda volta ma emozionata come la prima.

Ma sopratutto onorata.

Alessia mi contatta qualche tempo fa e nonostante il trambusto di questo periodo post-feste decido con grande emozione di dedicare un po’ di tempo ad un piccolo progetto, qui.

Avrò lo spazio per scrivere, per condividere aspetti della mia quotidianità; da mamma con il sugo sui vestiti ed i capelli in disordine durante la settimana fino alla fotografia come professione nel week-end.

01012016-DSC_0868-2

Passando in mezzo ad ore dedicate all’insegnamento, alla cura di due pelosi, ad una casa da sistemare e ad un compagno a cui pensare…. ecco, insomma.

Una vita intensa come tutte voi womoms.

Che più che womens + moms mi viene da pensare a noi come wonder, womens + moms. O no?

Ma al di là dell’ironia, rimango qui emozionata davanti alla tastiera e a questa pagina quasi bianca.

13012016-DSC_1117-2

Da cosa inizio in questo freddo gennaio?

Decido di rompere il ghiaccio con l’idea di un calendario ( Clicca QUI per scaricarli nella dimensione reale)


gennaio2016

febbraio2016

Tutto nasce dal mio amore per il disegno e la scrittura (e credo poi di essere la fan numero uno di Zelda was a writer che mi ha ispirata).

Mentre scelgo l’arredamento per la casa nuova comincio ad immaginare a cosa vorrei sulle pareti.

Fotografie, stampe, poster… ed ho già occupato tutto lo spazio possibile!

Tranne una parete, quella tra il soggiorno e la cucina, una piccola, anonima. Ma lasciata vuota non mi piace.

E penso, ecco. Ci serve un calendario!

E’ vero che abbiamo sempre il cellulare a portata, che abbiamo la lavagna per disegnare e le calamite sul frigo, ma non sono la stessa cosa.

Voglio un calendario che abbia un buon sapore, che faccia sorridere il mio bambino, che ci faccia inventare una storia quando è arrabbiato o piange.

01012016-DSC_0813-2

Dai che lo disegno io allora.

Perché?

Perché sono avida di cose fatte a mano. Cose col cuore.

Ammetto di averne cercati tantissimi in giro, ma tutti scritti con il computer, freddi, piatti. Con immagini incollate.

Non che non siano belli, per carità, ma ho bisogno di qualcosa di più reale.

Fatto di noi, di imperfezioni, di disegni che fanno un po’ sognare i piccoli e che servano alle mamme come me per ritrovare con facilità il che giorno in cui siamo.

01012016-DSC_0780-2

E allora oggi, un pò in ritardo per uno che sta per finire, nascono i primi due disegni.

Un orso bianco per augurarci la neve,

una volpe l’amore,

ed io a ringraziarvi per aver letto questi pensieri.

 

A presto,

Federica

www.wedophotography.it

Fo

31 anni, innamorata di un uomo con la barba, mamma di Giovanni e di due cagnoni. Mi chiamano bastiancontrari perché riesco ad amare tutto e il contrario di tutto. Ma non sanno che la mia è sensibilità. Vivere a New York mi ha aperto la mente e a credere in quello che posso realizzare, con il cuore e i miei pensieri ingarbugliati. Fotografa di matrimoni e famiglia, illustratrice per bambini ed insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *