A CASA DEI LOUD, sopravvivere in mezzo a dieci sorelle

In casa mia come sapete si respira una larga prevalenza femminile e il futuro del maschietto appena arrivato è abbastanza incerto: sarà iper viziato e coccolato dalle sorelle e faticherò a mandarlo via di casa a trent’anni o al contrario il fatto di vivere con tante donne ne farà un attento scrutatore dell’animo femminile (in altre parole uno sciupafemmine)?

Ecco perchè la nuova serie animata “A casa dei Loud”, in onda dal 6 giugno su Nickleodeon (canale 605-606 di Sky) come si dice dalle mie parti è proprio cascata a fagiolo. Il protagonista della serie infatti è Lincoln, un bambino di 11 anni che vive sotto lo stesso tetto con ben dieci sorelle.

L’allegra famiglia, perfino più numerosa della mia, è composta infatti da dieci ragazzine, i cui nomi iniziano tutti con la lettera L – Lori, Leni, Luna, Luan, Lynn, Lucy, Lola, Lana, Lisa, e Lily – il migliore amico Clyde e appunto il fratellino Lincoln, nato dopo le prime 5 sorelle. Ma i genitori, una volta avuto il maschietto, non hanno fatto come me e non si sono fermati;)

a-casa-dei-loud

Cosa significa vivere in tanti sotto lo stesso tetto, con una prevalenza femminile? Innanzitutto, lo dico per esperienza personale, non bisogna pensare che se i bimbi sono tanti non emergano le loro differenze e questo in “A casa dei Loud” è evidente: ogni personaggio è infatti ben caratterizzato nella sua individualità, perchè i caratteri sono caratteri e non è vero che nella confusione si appiattiscono.

Per Lincoln, come in casa mia, c’è un vantaggio: essendo l’unico maschietto, ha una camera tutta per sè e anche se è stata ricavata in una soffitta (si fa quel che si può…) va benissimo. Però, certo, ci sono degli inconvenienti: il bagno è uno solo e la televisione pure e per quanto un maschietto possa mettercela tutta, imporsi tra dieci donne è tutt’altro che semplice.

E il “povero” Lincoln come fa a sopravvivere in questo caos? Semplice, combinandone di tutti i colori! D’altra parte Chris Savino, creatore della serie, ne Sto arrivando! qualcosa: anche lui è il nono di dieci fratelli e di famiglie caotiche se ne intende. Un pò come me, insomma, che di fratelli e sorelle ne ho “solo” tre ma che di figli e figli a metà ne ho in abbondanza. Ecco perchè noi non potevamo perderci questo cartone!

a-casa-dei-loud-caos

Se anche voi volete vivere le avventure di Lincoln e della sua super famiglia, sintonizzatevi su Nickelodeon (Sky, canale 605-606) ogni giorno alle ore 14.00. La serie è davvero carina e i disegni ricordano quelli de “Il laboratorio di Dexter” (che adoro), dello stesso autore.

Guest post a cura di Valentina Piccini

Blog : Mammeaspillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *