NON HO LA BACCHETTA MAGICA…SONO UNA MAMMMA COME TUTTE LE ALTRE

Spesso mi chiedete come faccio a conciliare tutto:casa, famiglia, lavoro e divertimento. In realtà non ho la bacchetta magica e sono una mamma come tutte le altre. Riesco a fare tutto,si , ma dietro a questa calma apparente si nasconde tanto sacrificio e determinazione.
Non ho i poteri magici, tutto quello che faccio grosso modo lo faccio da sola e cerco di farlo nei migliori dei modi perché sono così caratterialmente.
Partiamo dal fatto che sotto certi punti di vista sono fortunata e agevolata. Ad esempio per quanto riguarda il lavoro,spesso mi chiedete come faccio a lavorare con un bambino e ad avere sempre la casa ordinata…ecco io non lavoro tutti i giorni. Insegnando danza ho la fortuna di lavorare un giorno sì e uno no e solo 4 di pomeriggio. In questo modo ho tanto tempo libero che gestisco tra famiglia,casa e amiche.
Un’altra grande mano me la da’ la mia famiglia, in particolare mia mamma. Contrariamente a me lei lavora la mattina dunque i pomeriggi in cui sono a lavoro mio figlio resta con la nonna. Quando ho impegni di mattina Raffaele viene sempre con me a meno che non debba fare delle faccende in cui lui si annoierebbe ed allora sia mia suocera che mia sorella sono sempre presenti ad aiutarmi.
Dunque, la mattina sono sempre libera e mi occupo in particolare della casa, non è sempre pulita e perfettamente in ordine ma cerco di fare il possibile per tenere tutto sotto controllo e senza l’aiuto di nessuna domestica mentre Raffi si intrattiene con i suoi giochi.

image

Quindi dalle otto del mattino fino ad ora di pranzo mi trovate in versione “casalinga disperata” mentre passo da una stanza all’altra per mettere in ordine inciampando molto spesso fra le cose che mio figlio lascia in giro per casa.
Se ho voglia e tempo pasticcio qualche dolce per la merenda, diciamo che il tempo lo trovo spesso perché sono una golosona. Da quando è nato Raffaele ho scoperto l’amore per la cucina perché ho scelto la strada di preparargli gli omogenizzati fatti in casa, non perché non abbia fiducia in quelli già pronti,ma perché avendo tanto tempo a disposizione e amando stare dietro ai fornelli ho preferito così. Quindi inforno,sforno ed esperimento nuove ricette anche perché mio marito segue un regime alimentare molto rigido essendo a dieta e mi fa piacere fargli trovare piatti belli e diversi seppur leggeri.

image

Il pomeriggio o sono a lavoro o esco per una passeggiata poiché sia io che Raffi amiamo trascorrere il resto della giornata fuori casa. Restare tutta la giornata tra le mura domestiche risulta pesante, quindi un gelato o una merenda al parco e’ sempre una scusa buona per uscire.
Chi mi conosce sa, che oltre alla danza lavoro in collaborazione con una wedding e quindi, quando ho l’occasione e riesco ad organizzarmi con tutto il resto mi tuffo nell’organizzazione di feste che è un mondo che mi piace tantissimo.
Infine da qualche mese ho aperto un blog “biscottiepannolini” nel quale parlo della
Mia vita e delle mie passioni. Non amo definirlo lavoro e non lo è, anche se curarlo e scrivere articoli porta via un bel po’ di tempo, ma scrivere mi rilassa e in particolare quando mio figlio la sera si addormenta, io accendo il pc e inizio a mettere insieme tutti i pensieri che mi vengono durante la giornata. Amo definirmi una “blogger per passione e per caso” si, perché è iniziato tutto come un gioco e non credevo che mi piacesse così tanto.

Elencate così sembrano tante attività, o forse lo sono, ma sono dell’idea che dedicarsi alle proprie passioni fa bene alla mente e al cuore.Io quando le svolgo sono felice e sono sicura che anche la mia famiglia lo è per me, così quando trascorriamo resto della giornata insieme abbiamo più voglia e desiderio di viverci e giocare.

image

Come dicevo far conciliare tutto questo non è semplice e le porto a termine con tanto sacrificio come fanno tutte le mamme di questo mondo. Chi per un impegno, chi per un altro, noi mamme siamo sempre super attive e la sera avremmo bisogno veramente della bacchetta magica per mettere apposto tutta la casa,fare il bagnetto ai nostri figli e pulire la cucina.
Anche io trascorro giornate dove la voglia di fare e’ pari a zero e preferisco stare sul divano tranquilla facendo finta di non guardare la pila di panni da stirare,le lavatrici da fare,le costruzioni di Raffi da raccogliere, i vetri luridi ed i balconi sporchi di polvere.

Quindi la mia stima e la mia ammirazione va alle mamme lavoratrici a tempo pieno, che hanno pochissimo tempo da dedicare alla famiglia e alla casa ma nonostante questo sono sempre presenti, alle mamme che fanno tutto senza aiuto della propria famiglia perché vivono in un altro paese , a chi deve contare solo sulle proprie forze, ma soprattutto a chi ha più di un figlio perché la fatica raddoppia e con lei anche la stanchezza.
Loro sì che hanno bisogno di una bacchetta magica…una dai poteri doppi rispetto alla mia.

marica Ferrillo

Marica,28 anni, moglie e mamma felice,amo collezionare tazze da tea,vestiti bon ton e adoro arredare casa! Collaboratrice THEWOMOMS per la rubrica life and style

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *