Madeleines aux cerises, le barchette del buonumore

image

Qui a Parigi finalmente é tornato il sole! Dodo due mesi di pioggia non ne potevo proprio più! L’ arrivo dell’estate, in Francia come in Italia, corrisponde con la fine elle scuole. Dario ha iniziato da circa un mese e nella sua classe, dove ci sono tantissimi bimbi stranieri, si é trovato benissimo. Gli insegnanti sono bravi ed il metodo montessoriano davvero valido. Ha fatto tante progressi ed ora capisce un po’ di più il francese e spiccica anche qualche parolina! Dovreste sentir la sua pronuncia, mi fa morire :)))

image

Con la fine delle scuole arrivano anche le feste di fine anno dove gli insegnanti coinvolgono le mamme nella preparazione del goûter, la merenda. Ho pensato di preparare qualcosa di italiano, ma poi mi son detta… e se provassi a rivisitare una ricetta francese (esponendomi alle critiche delle mamme parigine 😉 …?

E’ cosi’ che sono nate queste madeleines alle ciliegie. Ho preparato metà dell’impasto con il cioccolato e metà senza. Sono venute buonissime. Si préparano in un lampo e spariscono altrettanto velocemente

Siete pronte a prepararle con me? Forza indossate un grembiule, un sorriso ed un pizzico di pazienza, si parte…

image

Ingredienti

(per circa 15 madeleines)

2 uova

60 gr di burro

50 gr di zucchero di canna

Ciliegie qb

1 cucchiaino colmo di lievito

1 pizzico di sale

100 gr di farina

cioccolato amaro in polvere qb

image

Per prima cosa lavare ed asiugare le ciliegie che taglierete a pezzettini. A parte fate sciogliere il burro a bagnomaria e poi lasciatelo raffreddare. In una ciotola lavorare le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, spumoso ed omogeneo. Aggiungete la farina setacciata, lievito, burro e ciliegie, (per l’impasto al cioccolato aggiungere cacao amaro qb). Mettere la ciotola con il composte ben amalgamato in frigo e lasciare riposare almeno mezz’ora. Intranto preriscaldare il forno a 240°. Trascorsa la mezz’ora con un cucchiaino riempire gli stampi da madeleines imburrati ed infarinati ed infornare 4 minute a 240° ed altri 6 a 185°. L’abbassamento della températura favorise il formarsi della gobbetta. Controllare che le vostre madeleines siano ben dorate, altrimenti lasciate cuocere ancora un po’. Estrarre dal forno e lasciare raffreddare su una griglia, spoleverare a piacere con zucchero a velo. Et voilà le votre madeleine son pronte… speriamo che piacciano anche alle mamme francesi, perché sono sicura che tra i loro bimbi andranno a ruba! 😉

image

Io ho sempre amato le madeleines anche se a casa mia le chiamavamo barbichette. Con la loro forma e la loro dolcezza han semper portato il buonumore. Spero che lo portino anche nelle vostre case!

impastastorie

Giornalista ed impasta…storie. Mamma di un meraviglioso bimbo di tre anni. Vivo a Parigi la città dell'amore fonte ineguagliabile di ispirazione da inizio febbraio. Amo leggere, scrivere, cucinare e la Provenza, il mio comfort place, dove scappo ogni estate. Dopo aver lavorato come giornalista e conduttrice radiofonica per oltre dieci anni ora mi dedico alle mie grandi passioni. Scrivere per me è vitale come respirare. Cucinare mi rilassa, così come ascoltare la musica. Così ho deciso di coniugare le tre cose e scrivere favole e racconti ispirandomi ai piatti che preparo, perché, come ripeto sempre, “una vita senza buon cibo è come una pagina vuota”. Le mie ricette sono fantasiose, gustose e colorate. Il mio piccolo è il mio critico ufficiale. Naturalmente i dolci me li passa sempre tutti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *