COME SCEGLIERE IL PROFUMO PER L’ESTATE

Ogni stagione porta con se’ colori, atmosfere, rituali e anche profumi.
Per me il profumo va di pari passo con le temperature e il clima.
Se in inverno assecondo la mia voglia di calore con profumi rassicuranti come quelli della vaniglia, dell’ambra e del patchouli, in estate ho voglia di fragranze fresche che mi facciano pensare al mare, alle vacanze e mi diano la sensazione di ‘fresco’.
Non potrei mai usare un profumo troppo intenso in estate perche’ le sue note mi darebbero l’impressione di avere ancora piu’ caldo. Ma questa credo sia una mia stranezza…
Ma come scegliere il profumo per l’estate?

Innanzitutto bisogna chiarirsi le idee su quali siano le proprie fragranze preferite. Fruttate? Oppure agrumate? Intense o delicate? Chiaramente femminili e romantiche o con una nota maschile? Dolci o frizzanti?
Sapere a grandi linee cosa si sta cercando e’ di grande aiuto nella scelta, dal momento che le proposte sono tantissime e ogmi stagione se ne aggiungono di nuove.
Il profumo e’ una scelta istintiva, ma e’ anche facile sentirsi attratte da uno che non ci sta poi cosi’ bene. Si’ perche’ il profumo e’ un po’ come un accessorio, o come un vestito che ci calza a pennello, e comprarne uno solo perche’ ‘lo usano tutte’ o ‘alla mia amica sta cosi’ bene’ non e’ un’idea che funziona.
Io non ho dubbi: per me sempre profumi fioriti, non troppo dolci ma nemmeno aspri e mai troppo intensi. Mi piace sentirlo ma non voglio esserne travolta.
Una volta che ci si e’ chiarite le idee viene la parte divertente: andare a provare!
Vi consiglio di andare a fare le prove senza indossare altri profumi, ne’ creme per il corpo profumate, ne’ altri prodotti dal profumo invadente che potrebbero condizionarvi nella scelta.
Aggiratevi tra gli espositori, provate quelli che piu’ vi ispirano direttamente sulla pelle e quelli che semplicemente vi incuriosiscono sulle cartine per i test. Ma non esagerate perche’ non ci capireste piu’ niente e le varie fragranze si mescolerebbero tra loro. Piuttosto fate un secondo giro in un altro momento, oppure fatevi dare dei campioncini.
image
Chiedere dei campioni da portare a casa e’ un’ottima abitudine, perche’ puo’ capitare che un profumo che vi piace sul momento, dopo qualche ora non vi piaccia piu’ cosi’ tanto; oppure puo’ succedere che a contatto con la pelle il profumo viri, cambiando anche parecchio, fino a non piacervi piu’. L’ideale sarebbe testare il profumo per qualche giorno prima di passare all’acquisto.
Un ultimo consiglio, forse un po’ banale, ma credo che anche tra voi ci sia qualcuna che ha ceduto al fascino della bottiglietta o della pubblicità. A me e’ capitato, perche’ e’ innegabile: certe bottiglie sono cosi’ belle e certe pubblicità cosi’ evocative che e’ difficile non farsi condizionare. Mi capita sempre con i profumi di Chanel e Dior per esempio, ma raramente poi la fragranza mi piace davvero.
Questi invece sono i profumi che sto usando io in questo momento, alternandoli a seconda dell’umore: Rose de Vigne di Caudalie, Rem di Reminiscence, Peonie di Erbolario.
Rose de Vigne e’ molto romantico e femminile ma leggermente acidulo pur restando dolce grazie alle note di rosa. Mi fa davvero pensare ad un roseto, al verde dei prati, alla freschezza dell’ombra di un albero, alla luce del sole prima del tramonto… Lo trovo perfetto per le giornate estive piu’ calde perche’ mi da’ proprio una sensazione di sollievo. Sara’ per via del verde dei prati che mi evoca! Non e’ molto persistente, ma le note di rosa si percepiscono chiaramente e se amate il profumo di questo fiore dovete assolutamente provarlo. La boccetta poi e’ di quel rosa che a me piace tanto perche’ e’ super femminile e delicato.
image
Rem e’ stato per anni IL profumo dell’estate. Descriverlo non e’ facile, ma ci provo. Pensate al mare, al suo profumo quando siete sul bagnasciuga, pensate agli spruzzi delle onde che si frangono, ai profumi delle spiagge piu’ incontaminate, ai fiori e ai frutti esotici, al sole, alla freschezza dell’acqua… Aggiungete un po’ di vaniglia e avrete Rem. E’ intenso e persistente ma non fastidioso e lascia una scia piacevole. E’ riconoscibilissimo, quando lo sento addosso a qualcuno so subito che si tratta delle sue note inconfondibili.
image
E’ molto simile a Fiori dell’Onda di Erbolario, che mi e’ capitato di comprare come sostituto piu’ economico.
Sempre di Erbolario uso molto Peonie. Ogni primavera, quando iniziano le belle giornate, mi viene voglia di questo profumo che mi fa pensare al sole e ai prati ricoperti di fiori. Ecco, forse non ha esattamente il profumo delle peonie, ma mi piace perche’ e’ leggermente cipriato, un po’ come i profumi di una volta, ed e’ particolarmente femminile. Ha note fiorite di peonia, rosa, ylang ylang, gardenia e gelsomino ed e’ leggermente muschiato grazie a muschi bianchi, vetiver e patchouli che lo rendono meno stucchevole.
image
Ogni anno poi non posso rinunciare al profumo dei fiori di Tiare’ che per me e’ il vero profumo dell’estate. E’ quello che associo di piu’ alla spiaggia, al mare, alle vacanze e al caldo. Quest’anno non l’ho ancora comprato perche’ l’estate si e’ fatta attendere, ma devo rimediare! Di solito mi piace quello di Erbolario (capito sempre li’, ma i loro profumi mi piacciono tutti!), ma quest’anno mi piacerebbe cambiare: avete qualcosa da consigliarmi?

valeria

Chi mi conosce bene dice che vivo nel mio mondo e non sbaglia...ma sono anche una persona pratica, organizzata e perfezionista. Do molta importanza ai dettagli e alle piccole cose. Sono moglie, mamma e artigiana. Amo il diy, il rosa, i glitter e le paillettes, l'autunno, il Natale, le riviste di arredamento e il mare. Mi sforzo di essere sempre ottimista e per questo mi piace circondarmi di persone positive. Essere parte del team delle womoms è per me un grande onore e una gioia!

3 pensieri riguardo “COME SCEGLIERE IL PROFUMO PER L’ESTATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *