ZIA MAME

Mi sono accorta di non avervi mai parlato dei miei libri di cuore…male male!!!
Cosi ho deciso di dedicare alcuni post ad alcuni tra i titoli che piú mi piacciono.

Il primo del quale vi vorrei parlare è la mia pillola della felicità, il viaggio immaginario che rifarei all’infinito : “Zia Mame” di Patrick Dennis.

Molte di voi conosceranno questo libro ma per chi invece lo sente nominare per la prima volta, beh…non posso fare altro che consigliarvi di correre in libreria!

image

Come sempre vi trascrivo la trama e poi vi racconterò tutto:
“Immaginate di essere un ragazzino di undici anni nell’America degli anni Venti. Immaginate che vostro padre vi dica che, in caso di sua morte, vi capiterà la peggiore delle disgrazie possibili, essere affidati a una zia che non conoscete. Immaginate che vostro padre – quel ricco, freddo bacchettone poco dopo effettivamente muoia, nella sauna del suo club. Immaginate di venire spediti a New York, di suonare all’indirizzo che la vostra balia ha con sé, e di trovarvi di fronte una gran dama leggermente equivoca, e soprattutto giapponese. Ancora, immaginate che la gran dama vi dica “Ma Patrick, caro, sono tua zia Mame!”, e di scoprire così che il vostro tutore è una donna che cambia scene e costumi della sua vita a seconda delle mode, che regolarmente anticipa. A quel punto avete solo due scelte, o fuggire in cerca di tutori più accettabili, o affidarvi al personaggio più eccentrico, vitale e indimenticabile che uno scrittore moderno abbia concepito, e attraversare insieme a lei l’America dei tre decenni successivi in un foxtrot ilare e turbinoso di feste, amori, avventure, colpi di fortuna, cadute in disgrazia che non dà respiro – o dà solo il tempo, alla fine di ogni capitolo, di saltare virtualmente al collo di zia Mame e ringraziarla per il divertimento.”

Ho acquistato questo libro nel 2011 mentre aspettavo Matilda. Ero passata da Mondadori e girovagando come al solito, sono incappata in questo titolo. Famosissimo bestseller americano negli anni ’50, era stato riproposto dalla casa editrice Alephi nel 2009 e da allora, diceva il ragazzo che mi seguiva negli acquisti, aveva avuto un successo inaspettato e in continua crescita. E secondo voi, alla luce di tutto questo, potevo lasciarlo li?! Ma ovviamente no!!!!!

Mi sono bastate poche pagine per capire che avevo davanti Il Mio Libro….l’ho divorato!!! E non vi dico le risate (prerogativa dell’autore in tutto i suoi libri). Lei è un fenomeno! Svampita al punto giusto, ricca signora amante della bella vita e precorritrice delle mode….parlantina svelta e animo da eterna avventuriera…lmpossibile non amarla. E la amerete anche a libro chiuso, anche dopo tanto tempo e sapete perchè? Perché se anche voi una volta termianto il romanzo sarete ancora intenti a fantasticare, potrete gustarvela anche in dvd!!!! SIIIIIIIIII!!!!!!!
Non potete capire che meraviglia; e l’attrice Rosalind Russel è la perfetta incarnazione di Zia Mame.

image

Ho letto questo libro tante volte e ogni volta è come se fosse la prima. Mi fa star bene, mi fa ridere e sopratutto mi ricorda che la leggerezza con la quale la protagonista prende la vita, non è mancanza di rispetto o frivolezza, ma un modo per vivere senza rimpianti e con la consapevolezza di vivere la vita prendendola per quella che è: un’ infinito giro sulle montagne russe.
E dato che, fino a prova contraria, le montagne russe sono parte di un parco divertimenti, perchè non giocare???
Vivi! Vivi! Vivi! La vita è un banchetto e solo gli idioti muoiono di fame!”

Cit. dal film Zia Mame

image

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *