A spasso per le spiagge del Belgio

Due settimane fa siamo stati qualche giorno in Belgio, a Knokke: uno dei miei posti preferiti in assoluto. Purtroppo il tempo li’ è sempre ballerino, tolto questo, è una delle località balneari più belle che abbia mai visto: una specie di Forte dei Marmi del Nord.

IMG_3826

IMG_3786
Knokke è una cittadina abbastanza grande e vanta innumerevoli negozi e ristoranti: insomma è un vero e proprio paradiso per lo shopping! Qui trovo sempre tante cose particolari e gli anticipi per le tendenze della stagione futura. Non ho mai visto così tanti negozi di scarpe in un unico posto, e che scarpe! Super trendy da far girare la testa: ovviamente sono erano anche molto care ma io ho fatto un piccolo danno, puntando a scarpe di prezzo medio che adoro per l’autunno. Poi negozi di lusso, negozi in stile molto bohoho e negozi di arredamento da far cascare gli occhi.
IMG_3829
IMG_3693
Catherine si è divertita tantissimo! Uscivamo tutte le mattine io e lei sole perché Charles doveva lavorare e non ci siamo mai annoiate. Certo se avesse piovuto sarebbe stata un’altra storia (breve e triste) ma ci siamo organizzati per andare proprio in previsione del bel tempo. Scendevamo in spiaggia verso le 10 (prima faceva troppo freddo) equipaggiate con golfone in lana ma in shorts e sandali, e sì avete capito bene! In Belgio fa freddo e anche se c’è il sole, il vento soffia quasi sempre e bisogna coprirsi onde evitare il congelamento. Il sole è comunque molto forte ed abbronza un sacco: difatti ero, ancora una volta, la più mozzarella e sono pure italiana uffa!!
Quando il vento si cheta è possibile stare in costume e (se siete coraggiosi) anche fare il bagno: io non ho osato entrambe le cose haha! Il mare è davvero gelido e non è molto invitante: romanticissimo a vedersi questo è certo ma non ti fa venire voglia di buttartici dentro.
IMG_3869
IMG_3729
Al mattino ci perdevamo per le spiagge enormi dove, spesso, c’eravamo solo noi. Qui tutti vanno nelle spiagge private che sono attrezzatissime e molto fashion ma uno spreco di soldi se si va in spiaggia per un’ora. Catherine voleva andare sempre in acqua e, per fortuna, riuscivo a distrarla con la raccolta delle conchiglie. Sui litorali del mare del nord se ne trovano davvero tantissime ed infatti abbiamo una borsetta piena dei suoi “tesori” con cui ancora gioca un sacco. Sono davvero sorprendenti questi piccoli Toddler: felici con un nulla, così curiosi e orgogliosi di se stessi quando riescono nelle loro “missioni”.
Un’altra attività che Catherine ha amato è stata andare alla spiaggia dei bimbi: avete capito bene! Una spiaggia tutta per loro attrezzata con gonfiabili, go kart, giochini di ogni tipo e persino una piscina con scivoli riscaldata in cui avrei troppo voluto andare haha! La spiaggia era divisa in due aree: quella dei gonfiabili in cui si pagava 6 € per un’ora o 8€ per l’intera giornata ed un area ad ingresso gratuito con un sacco di giochi e casette che Catherine A-D-O-R-A. Nella sua breve ma intensa vita da Toddler non l’ho mai vista giocare cosi a lungo come nelle casette, ovviamente io ero felicissima di questa cosa.
A l pomeriggio, dopo un lungo pisolino, andavamo in uno dei beach bar: ovvero i bar degli stabilimenti balneari che sono delle vere e proprie lounge dove si festeggia da mattino a sera! Sono perfetti perché dotati di area giochi per Toddler selvaggi haha!
IMG_3915
IMG_3904
La sera, ovviamente, alle otto e trenta Catherine si dirigeva verso il lettino distrutta dalla giornata, con il suo fido Panda sempre in braccio.
Sono state giornate lente, scandite dal vento e dai troppi gelati; siamo stati tutti insieme ed è la cosa che conta di più.
IMG_3771
Knokke dista circa un’ora e venti minuti da Antwerp  ed un’ora e mezza da Brussels, se mai vi capiterà l’occasione vi consiglio sicuramente di visitarla: non rimarrete delusi.

saracatherine

Expat da più di sei anni, vivo vicino a Zurigo ma ho lasciato il cuore a Londra. Vorrei vivere ogni anno in un Paese diverso ma è arrivata l’ora di mettere radici, speriamo non in Svizzera, perché mi manca tantissimo vivere in una grande città. Diventare mamma della mia dolcissima Catherine, conosciuta anche come “la Toddler”, mi ha sconvolto la vita dandole finalmente un senso e facendomi sentire importante. Sono una mamma a tempo stra-pieno perché mio marito viaggia tantissimo, anche se il tempo libero scarseggia, riesco a ritagliarmi degli spazi per dedicarmi alle mie passioni: il mio blog, l’arredamento e il mio amato Instagram. Sono un disastro in cucina e riesco a bruciare anche i cibi già pronti! Blog personale : www.saraandcatherinestales.com

Un pensiero riguardo “A spasso per le spiagge del Belgio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *