Chicco e il design inconfondibile di Mr. Wonderful

E chi l’avrebbe mai detto che sarei stata io a soffrire di più il distacco?

Ormai è passato più di un mese e mezzo da quando Olivia, inspiegabilmente, ha smesso di attaccarsi al seno.. Così, da un momento all’altro, ha deciso che non serviva più mangiare dalla mamma, e ha preso il mio capezzolo per un massaggia gengive da mordere con sette bei dentini! Ho provato per un giorno intero ma niente, solo tanto male per me e poco cibo per lei. La mattina seguente idem e sono andata nel panico: panico perchè non ha mai voluto saperne del biberon, zero assoluto, nada! Quelle volte che in quegli otto mesi e mezzo gliel’ho proposto (reduce da grandi dolori) lo spingeva via con le mani e piangeva. 10/20 ml e poi basta!

E adesso?

1

Riluttante mi sono messa li, con il tiralatte, e in una buona mezz’ora ho preparato la colazione per la pupa. Versato il latte nel bibe, avvitato, ho incrociato le dita e l’ho dato ad Olivia che era in braccio a me.. 200 ml ciucciati in tempo zero, si gira e mi fa un super ruttino condito da un sorrisone soddisfatto! Ci sono rimasta! Da quel giorno quando lo vede le si illuminano gli occhi, tanto che se siamo vicini all’ora in cui deve mangiare, non posso dire “Ciuccia” posso solo usare il termine “tu sai cosa”.

3

Ho dovuto fare scorta di bibe e il mio preferito preferitissimo é quello di Chicco creato in collaborazione con Mr. Wonderful. Potevo non averlo? Rosa e azzurro, stelle, cupcakes, donuts e le ormai celebri frasi; questi gli ingredienti della nuova linea Chicco che comprende anche ciucci e massaggia gengive!

ADORABILI!!

6

2

Ora ho abbandonato anche il tiralatte. Non riuscivo a stare dietro al suo appetito e siamo passate al latte in polvere. Anche qui nessun problema, basta mangiare 😉

Devo ammettere che le difficoltà, alla fine, le ho incontrate io! Sapevo che avrei smesso di allattarla comunque nell’arco di qualche mese ma così, di punto in bianco, mi ha spiazzata e ne ho sentito tanto la mancanza.

4

Poter allattare é un dono meraviglioso ma credo che alla fine, l’importante é seguire il proprio istinto, ascoltare il bambino e che il piccolo cresca bene! Seno o biberon non importa, ogni mamma sa quello che é meglio “per loro”.

alessiabeghetto

Mamma da pochi mesi di Olivia Amabile e felicemente moglie. Amo fare dolci e amo Molly la nostra labradorona che ha dato il via alla nostra piccola famiglia quattro anni fa. Blogger per caso, chi l'avrebbe mai detto che mi sarebbe piaciuto così tanto scrivere?!

2 pensieri riguardo “Chicco e il design inconfondibile di Mr. Wonderful

  • 12 settembre 2016 in 17:25
    Permalink

    Bello questo biberon. Una delle cose che non ho usato è stato proprio il biberon, lei solo latte della mamma… e ne ho comprati un bel po’ perché mi dicevano poteva essere un problema di tettarella!

    Risposta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *