Missione: zucca con iDO

Non c’è autunno senza foglie che cadono e non c’è ottobre senza zucca. Ormai Halloween è diventata a tutti gli effetti anche una nostra festa, una ricorrenza che fa impazzire i nostri bambini, un carnevale un po’ più macabro, ma sicuramente un’occasione in più per divertirsi.

img_6943

Alessandro sta crescendo e così ho pensato che da quest’anno avremmo potuto iniziare a decorare casa a tema anche noi. Sebbene l’arancione sia l’ultimo dei colori che metterei all’interno di casa mia, in questa occasione non se ne può fare a meno.

img_6935

Per la scelta della nostra zucca ho voluto scegliere un posto speciale, non il solito supermercato, sebbene siano pieni di zucche di ogni tipo e qualità, così ho pensato di portarlo in uno dei vivai più belli di Milano. Qui, tra piante, fiori e alberi da frutto abbiamo trovato il nostro angolino speciale interamente dedicato alle zucche. Il cielo carico di pioggia era proprio l’ideale per accompagnarci nella scelta dell’elemento simbolo di questo mese.

img_6903

img_6887

Come saprete, all’interno dei vivai fa un bel caldo, temperatura e un’umidità devono rimanere costanti mentre fuori quel giorno c’era il diluvio universale e ormai una temperatura pungente così ho pensato ad una soluzione a strati: t-shirt a manica lunga, felpa, jeans e un giubbino di mezzo peso. Naturalmente tutto in perfetta armonia, ma quando scelgo iDO by Miniconf so di andare sempre sul sicuro: capi di altissima qualità, ottima vestibilità, anche quando scelgo una taglia in più “per sicurezza”, rifiniture e dettagli curati nei minimi particolari e naturalmente colori e linee accattivanti.

img_6920

img_6914

Scegliere la nostra zucca si è rivelato molto più complicato di quello che pensassi: Alessandro si era innamorato di quelle piccoline che continuava a stringere tra le mani mentre io volevo qualcosa di più classico, non troppo grande ma abbastanza da poter essere intagliata. Ovviamente la mamma ha avuto la meglio.

img_6890

Ci siamo divertiti tantissimo, sopratutto Alessandro che continuava a toccare, prendere, spostare, per la gioia degli addetti al vivaio. Sono stata felice di averlo fatto immergere in un mondo diverso per una mattinata e di averlo coinvolto nella scelta delle decorazioni. E voi avete già pensato a cosa fare per Halloween?

img_6965

 

(Si ringrazia per la location Fratelli Ingengoli)

lasottilelinearosa

Classe ’84. Sposata e mamma di Alessandro. Appassionata di fotografia, handmade e molto altro. Da quando ho aperto il mio blog la mia vita è cambiata: ho scoperto un nuovo mondo, nuove fantastiche persone, nuovi meravigliosi progetti, ho trovato nuovi stimoli e ormai non ne posso più fare a meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *