Pitti Bimbo 84: tra solide conferme e sorprendenti novità

Molti di voi certamente lo sapranno: sì è appena conclusa l’edizione numero 84 del Pitti Immagine Bimbo, il più importante evento legato alla moda bimbo internazionale, a cui ho partecipato nella giornata di venerdì 20 gennaio per rifarmi gli occhi e scoprire quali saranno i trend per la prossima stagione invernale.

Di cose da raccontare ce ne sarebbero tantissime: eventi esclusivi, Brand emergenti, passeggini che sembrano usciti dalla Nasa e capi d’abbigliamento che non faresti mai indossare a tuo figlio, in alcuni casi per paura di danneggiarli tanto sono belli, in altri casi perché semplicemente no, non è il caso che tuo figlio indossi certa roba e va bene così.

Voglio però spendere due parole su due collezioni che potrei definire quasi agli antipodi: una ormai consolidata da anni e sinonimo di qualità e certezza, l’altra da non molto tempo sul mercato ma sinonimo di eleganza senza tempo e stile unico e ricercato; una destinata alla quotidianità, l’altra alla mondanità; una caratterizzata da un’eleganza semplice e casual, l’altra arricchita di dettagli preziosi per momenti indimenticabili.

Sto parlando di Sarabanda e Quis Quis.

Sarabanda propone, per la prossima stagione Autunno/Inverno 2017-2018, una collezione che presta grande attenzione ai dettagli e che riesce a mixare in modo magistrale uno stile a metà tra il casual e l’elegante.

IMG_9669

IMG_9670

I temi proposti sono quattro: Back to school, Preppy in black, Luxury winter/Hypster culture e Urban military style.

IMG_9668

Nel Back to school, ispirato allo stile American University, il denim è predominante ed abbinato a felpe lunghe e bomber.

Il Preppy in black pone invece al centro della scena il bianco ed il nero, con dettagli senape per la bambina e rosso per il bambino. Il chiodo, rigorosamente in ecopelle, completa un perfetto stile rock chic.

Il Luxury winter (per la bambina) /Hypster culture (per il bambino) si pone invece l’obiettivo di vestire con eleganza e raffinatezza per le grandi occasioni, prediligendo come colore dominante il grigio in tutte le sue sfumature per un’allure vintage e ricercata ma reinterpretata in chiave moderna.

IMG_9671

L’Urban military style propone uno stile fashion e contemporaneo adatto tanto alla scuola quanto al tempo libero, da poter indossare nella quotidianità. I colori dominanti sono il grigio e il verde militare con l’aggiunta del nero, del rosso e dei dettagli oro e rame per la bambina. Per quest’ultima troviamo anche un maxi abito a scacchi rosso e nero ed un piumino corto rosso, così come parka, pantaloni cargo strappati e fantasie camouflage per il bambino.

Tutto un altro sapore invece quello della collezione Minibanda, dedicata ai più piccini da 0 a 24 mesi.

IMG_9672 IMG_9673

C’è il tema romantico, che gioca con i toni del rosa e del grigio per la bimba e i toni pastello dell’azzurro e del beige per il bimbo.

Per la cerimonia i toni sono quelli del panna e del grigio per gli abiti da bimba, mentre il blu si mescola a dettagli rossi per i completini da bimbo.

Lo stile university propone capi everyday con un tocco fashion.

Lo stile rock, che non manca anche nel mondo dei più piccini, propone invece toni ocra e grandi pois per la bimba e toni antracite per il bimbo.

Una collezione davvero imperdibile e che saprà stupirvi.

Discorso a parte merita invece Quis Quis: destinato alle grandi occasioni e non certamente alla quotidianità, presenta degli abiti e degli accessori incredibilmente eleganti ed impreziositi da gemme e pietre preziose in quantità, declinate in tre lussuose tonalità: i rossi del rubino e del granato, i rosa del quarzo e dell’opale rosa, l’acqua della pietra di luna e dell’acquamarina.

IMG_9675

Il rosso del rubino è nobiltà e magnificenza, il granato è rosso ardente che simboleggia la gioia di vivere e la creatività.

IMG_9677

IMG_9680

Il quarzo rosa è l’eterna giovinezza e l’eterna bellezza, l’opale rosa è generosità, armonia, dolcezza e purezza.

IMG_9684

La pietra di luna è intuizione, protezione e comprensione profonda, l’acquamarina è chiarezza, sogno, purezza ed altruismo.

Si tratta di una collezione ricca di magia e decori, tulle e chiffon, raso ed organza, broccato e velluti, tutti ricamati e decorati di pietre, cristalli, paillettes, perle, nastri e pizzi.

L’ispirazione parte dalle tavolozze del Goya, di Klimt, Monet, Manet, Renoir, Velasquez e Bronzino.

Le calzature, perfettamente abbinate agli abiti da sogno e prodotte da Andrea Montelpare, riprendono i temi delle collezioni con stormi di rondini, ricami di rose, aironi, pietre e cristalli, piume e fiocchi. Il tutto proposto nei colori delle pietre preziose che tingono la collezione.

IMG_9690

Gli abiti Quis Quis sono delle opere d’arte, non riesco a trovare altri termini per definire tanta meraviglia.

IMG_9683

Questa edizione del Pitti Bimbo mi ha lasciata senza parole e spero, attraverso il mio racconto e le mie immagini, di avervi accompagnati con la fantasia in questo mondo incantato che ha rapito anche me, trasportandomi con la fantasia nel sogno di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Ovviamente, anche stavolta, mi è venuta voglia di fare un altro figlio.

Che sia femmina, però.

Non facciamo scherzi!

silviacattaneo

28 anni, brianzola DOC fino al midollo. Sono mamma di Niccolò, un baby boss che non sfiora il metro d'altezza, e di Slash, un cane con lo sdoppiamento della personalità che soffre di flatulenza molesta. Sono sposata con Gianluca, uno pseudosanto che mi sopporta da quasi nove anni. La maternità mi ha resa felicemente bipolare. Non sono laureata, ma sono capace di toccarmi la punta del naso con la lingua.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *