E tu, che mamma sei?

Sono “solo” una mamma. Una ragazza (mi piace ancora definirmi così) che ha come compito più grande quello di essere una mamma. Amo scrivere, amo raccontare, amo essere creativa, e se una cosa non mi riesce posso anche tenere il muso tutto il giorno. Eppure, son diventata mamma senza che nessuno mi dicesse come fare. O forse troppi mi hanno detto come fare, ma ogni indicazione era diversa dalla prima, quindi sono diventata  una mamma confusa. Paranoica è dir poco, osservo mio figlio pelo pelo. Ha fatto troppa cacca o ne ha fatta poca, non ne sono mai contenta. Scrivo alle mie amiche mamme anche di notte se per caso il mio bimbo fa un colpo di tosse in più. Chiedo consigli, ma non accetto se mi vengono dati senza richiesta, e questa è una cosa che di me non capirò mai. Sono una mamma premurosa, forse troppo.

Mi sono scoperta una mamma gelosa, il primo mese quasi nessuno poteva prenderlo in braccio. Sono una mamma web, cerco tutto su internet, e certe volte non faccio altro che peggiorare le mie paranoie. Sono una mamma incoerente  “il mio bambino dormirà nella culla dal  primo giorno” … ma non riesco io a dormire se non sento il suo profumo sulla mia pelle. Sono una mamma testarda, se mi fisso su una cosa nessuno mi deve contraddire, il bimbo è il mio e decido io. Sono una mamma insicura, “ma anche a te fa così? Secondo te cosa devo fare? E sei sbaglio?  “. Sono una mamma spendacciona, perché una maglia in più nel cassetto servirà sempre. Anche scarpe -cappotti -cappelli,costumini e per finire il papillon. Sono una mamma stanca, non mi fa mai dormire, ma quando lui dorme passo le ore ad osservarlo.

Sono una mamma buffa, smorfie e vocine sceme ovunque mi trovo pur di avere in cambio un sorriso. Sono una mamma possessiva, ” sei solo della mamma ” è una frase che gli ripeto tutti i giorni… più volte al giorno. Sarò una mamma suocera, ed è la cosa che temo di più. Richiederò il curriculum vitae ad ogni donzella che gli si avvicinerà, e metterò come clausola nel contratto di fidanzamento almeno una chiamata al giorno e tutte le domeniche a pranzo da me. Ma più di tutto, sono una mamma innamorata. Innamorata della vita insieme a mio figlio, innamorata dei suoi sorrisi, innamorata dei suoi occhi, innamorata dell’amore che provo per lui. Ed anche se spesso posso fare degli errori, anche se mi sento in colpa quando lo lascio piangere un po’ di più o mi lamento del sonno, son certa che sarò per sempre una brava, premurosa, apprensiva, assonnata, amorevole mamma. La sua

E tu, che mamma sei?

robertaascione

Roberta, 26 anni , moglie e mamma a tempo pieno ! Sono affascinata da tutto ciò che è arte , creatività , lettura , e se qualcosa si può realizzare con le proprie mani , io provo a farlo :-) Amo le giornate di sole , amo il mare , amo la famiglia e la buona compagnia . La mia più grande paura è l'abbandono o perdere qualcuno di veramente caro , ma cerco sempre di affacciarmi alla vita con positività !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *