Nicole

Nicole, come sia la vita dei secondi figli non lo so (figuriamoci dei terzi e per le più audaci dei quarti) perché amore mio mamma è figlia unica!
So però che ti devo molte scuse.

Da dove inizio?


Si certo dalla gravidanza dove non me ne sono stata ore ed ore sul divano a sentire i tuoi calcetti o il singhiozzo, non ne avevo il tempo tesoro mio,a malapena mi ricordavo gli appuntamenti mensili dalla ginecologa.

Ero però attentissima a salvaguardare la tua incolumità li dentro visto che tuo fratello tentava in svariati modi di torturarti dando pizzicotti al pancione e coniando per te il vezzeggiativo di “folletta”se andava bene e “streghetta” se andava male.

Nove mesi mi sono volati e il giorno del parto più che pensare a correre in ospedale ero in ansia per tuo fratello perché tu ovviamente hai scelto la notte per farmi venire le contrazioni ed io ho atteso fino a che i dolori sono stati insopportabili prima di lasciarlo con i nonni e il sapere che al mattino avrebbe chiesto di me mi ha fatto venire il magone, per Lui.
Sono passati già tre mesi dalla tua nascita nei quali hai già capito che non essere la prima figlia implica che:
-ci si deve svegliare alle 7 anziché alle 10 (tuo fratello deve andare all’asilo)
-le coccole nel lettone non esistono ( se non nel fine settimana) …tuo fratello deve andare all’asilo.
-l’asilo è un covo di germi,ma tu lo affronti da quando avevi 10 giorni per accompagnare tuo fratello ( lui che la prima volta che è stato in un centro commerciale pieno di germi aveva un anno)
-di ritorno dall’asilo (di cui sopra) l’ovetto è comodo anche per dormire,chi ha il coraggio di rischiare di svegliarti mettendoti nella culla? Prima mamma deve dar da mangiare al cane sistemare casa lavare stirare.Tutte cose che può fare solo se tu dormi ( tuo fratello veniva tolto ogni volta,coccolato e fatto riaddormentare nella Sua culla)
-il cambio pannolino non viene fatto scrupolosamente ogni due/tre ore come con tuo fratello, ma quando ormai non ce l’ha fai più e dentro c’è un litro di pipì
-i tuoi biberon li lava la lavastoviglie e verrano sterilizzati fino ai 4 mesi ( dopo ci rinuncio) quelli di tuo fratello fino a sei mesi lavati a mano e sterilizzati
-il tuo bucato è lavato insieme al nostro e il Napisan non so cosa sia (per tuo fratello fino all’anno ho mantenuto l’enel e la napisan con lavatrici solo per lui)
-il bagnetto per te non è un momento di relax. In dieci minuti sei lavata ed asciugata e viene fatto a giorni alterni..devo proprio dirtelo? A tuo fratello lo facevo ogni giorno e veniva lavato incremato oliato e profumato il tutto in 40 minuti ..ogni santa sera!
.. Potrei andare avanti, ma sappi che essere secondi o comunque non figli unici è un dono , la vita ti riserva sempre prove sfide e rinunce per questo se sei preparata fin da piccola l’affronterai al meglio amore mio.