Il Baby Blues la tristezza delle neo mamme.

Il Baby blues è una condizione che ogni donna dopo il parto si trova a provare e a dover gestire, spesso senza il sostegno necessario e a volte nemmeno con la comprensione che ci si aspetta.

L’ho sempre immaginato come un canto triste, un canto di sofferenza, una richiesta di aiuto, una richiesta di comprensione.
Invece NO… nel mondo moderno, frenetico ed individualistico non c’è spazio per una neo mamma che si “lamenta”, non c’è spazio per il “suo Baby Blues”.
Di cosa ti lamenti poi??!
Hai voluto un figlio, lo ha desiderato tanto e adesso che lo tieni tra le braccia non sei felice?!
1…2…3… prendo fiato…e rispondo

  • Chi ha mai detto che non sono felice di mio figlio?!
  • Avrei solo bisogno di una doccia in più!
  • Avrei solo bisogno di dormire un’ora in più!
  • Avrei solo bisogno di… non lo sò mennenno io di cosa, ma và così e mi sento inadeguata e triste.

Forse non ho scritto proprio tutto quello che passa per la testa di una neo mamma, ma credo di essermi avvicinata molto al pensiero comune.

Manca il sostegno morale ecco… l’ ho detto!!

Invece di dire cose che non fanno bene a nessuno come spesso accade, basterebbe un abbraccio, una carezza, un piccolo aiuto in casa, ma soprattutto tanta buona compagnia.

Non lasciate una neo mamma sola.

ele teo sara

E’ difficile passare le giornate senza parlare con un adulto, è difficile sentirsi adeguate quando ancora dobbiamo riuscire a capire il significato del pianto del nostro bambino.
Io ho avuto due grandi fortune durante i primi mesi post parto.
La prima è aver avuto sempre presente la mia mamma, non mi ha mai lasciata sola e mi ha sempre sostenuto in silenzio ( non perchè non parlasse eh… ma perchè non dispensava i famosi consigli non richiesti!)
La seconda aver conosciuto un gruppo di mamme che sostengono le mamme con incontri e chiacchiere, quelle belle chiacchiere spensierate con chi senti ti possa capire davvero.
Ed è proprio da un incontro con le VitaminaMamma dove si parlava e ci si confrontava sul Baby Blues che nascono questi piccoli ma utili consigli per ogni neo mamma.

  1. Abbi fiducia in te stessa: dentro di te le risposte ci sono.
  2. Quello che stai facendo va benissimo! Continua così!
  3. Cerca altre mamme sulla tua stessa lunghezza d’onda.
  4. Prendi degli impegni che ti obblighino a uscire di casa.
  5. Cerca di farti aiutare nelle cose pratiche e cerca di riposarti.
  6. Cerca della compagnia e delle cose da fare.
  7. Pretendi l’aiuto del tuo compagno.
  8. Allontana le persone “nocive”.
  9. Ripeti, come un mantra:” E’ una fase, passerà…”
  10. E’ adesso che ha bisongo di me. In futuro sarà indipendente.
  11. Ritagliati degli spazi per il tuo passatempo preferito.
  12. Trascorri del tempo con persone positive, che ti ripetono continuamente che sei una brava mamma e stai andando bene!
  13. Evita l’argomento nanna (a meno che tu non stia parlando con qualcuno che non dorme come te!).

Leggiti e appendi in un posto posto ben visibile e tutti queste regole d’oro!
Ricordati che sei la mamma, una brava mamma e che chiedere aiuto è un tuo diritto.