quando la felicita fa paura

La felicità a volte fa paura…

Ho sempre pensato che essere felici sia la cosa più bella che possa accadere nella vita, vedi il mondo a colori, non cammini più ma fluttui leggiadra nell’aria.

Ho dovuto lottare parecchio per arrivare vicino ai miei sogni, per realizzare i miei progetti e avere tutto quello che di bello adesso ho.

Sono passati quasi due mesi dalla fine delle terapie (che ho fatto per sei mesi dopo l’operazione al seno) e pensavo finisse tutto così, che il vecchio periodo sparisse come quando scoppia una bolla di sapone.
Pensavo che dopo tanto tempo sarei stata bene, sarei stata felice…e invece?!?!

Eleeee che succede?

Succede che fisicamente mi sento ancora molto lontana dallo star bene, e che la mente fa brutti scherzi.
Succede che ho paura… succede che dovrei essere felice ma ho paura.

Paura a riprendermi la vita, la mia vita.
Paura a ridere forte (metti che qualcuno si accorge che adesso sono felice…)
Paura di non essere mai più come prima (magari sarò meglio, ma adesso anche questo mi spaventa)
Paura di sentirmi sempre malata anche se non è più così.

Solo il tempo mi potrà aiutare a superare e a dimenticare, pensavo fosse facile, ma non è così… mi sento felice e ho paura che sia troppo.

La felicità è un batter d’ali, non devo averne paura.

La felicità è un soffio di fata, la senti anche senza vederla e non devo averne paura.

La felicità è tutto quello che ogni giorno ho la fortuna di vivere, non mi deve fare paura.

Come un mantra mi ripeto che la felicità non fa paura e che devo godermela in pieno e respirarla a pieni polmoni come quando sul Grand Canyon guardavo l’orizzonte infinito senza paure, piena di aspettative per il futuro.
Un futuro tutto da scrivere e una famiglia ancora da formare, eravamo solo io e te, giovani liberi e anche un po’ più belli!

grand canyon

Per quest’ anno appena iniziato, dedico a me e a tutte voi questi miei pensieri, come INNO alla FELICITA’ senza paura!

Ogni volta che sono in crisi prendo un foglio bianco e scrivo le cose belle, così ho fatto anche questa volta, elencando cos’è per me la felicità.

Felicità è bere il caffè nelle tazzine delle bambole.

felicita

Felicità è farsi fare un’acconciatura con trecce e boccoli senza avere un capello in testa.

Felicità è guardarmi allo specchio e vedere le sopracciglia ricrescere.

Felicità è l’abbraccio di tutta la mia famiglia insieme.

famiglia

Perché la felicità sta nelle piccole cose e quando la senti vicina non averne paura, allarga le braccia, respira a pieni polmoni e goditela tutta sorridendo.