Ora inizio davvero a dare i numeri!

– 2. Sono i giorni che mancano per poter riabbracciare il mio bimbo dopo quasi 2 settimane.

Oliver ha 9 mesi. E quando ne aveva soltanto 7 sono stata operata di un tumore alla tiroide. 4 giorni all’ospedale mi erano sembrati un’eternità. E non potevo neanche piangere perchè troppo dolorante per il post operazione.

Dopo 2 mesi esatti ho affrontato le radioterapie. E non mi è stato concesso di vedere Oliver per quasi 2 settimane.

Ed eccomi qui. Mancano 2 giorni. Per rivederlo. Per abbracciarlo. Per baciarlo. Per annusare il suo dolce profumo di latte.

Il vero calvario è stata la nostra separazione. Il giorno in cui l’ho salutato prima di partire mi si è spezzato il cuore. Strappata dalla mia vita di biberon e pannolini per andare in un posto che uno nella vita spera di non vedere mai. I miei pensieri erano spesso: “Chissà cosa pensa Oliver della sua mamma che è sparita da un giorno all’altro…”, “Si dimenticherà di me…proprio ora che aveva iniziato a chiamarmi “mamma”…”, “Mi riconoscerà quando mi vedrà…?”, “Vorrà tornare in braccio da me… o preferirà stare con la nonna e il papà?”.

Pensieri che in questi giorni avevo accantonato per cercare di essere forte, ma che stanno tornando prepotenti più forti di prima. E le lacrime scorrono a fiumi.

Poi però penso anche a quanto fortunata io sia. Sì, fortunata.

Sono fortunata perchè ho un bimbo meraviglioso.

Sono fortunata ad avere una mamma che mi ha fatto da perfetta sostituta, della quale ho totale fiducia.

Sono fortunata perchè tra poco potrò riavere la mia famiglia unita.

Sono fortunata perchè ci sono persone che stanno molto peggio di me e che non meritano di soffire.

Nonostante le tante difficoltà a cui la vita mi ha messo davanti, sono fortunata perchè mi sento una forza dentro che potrei alzare il mondo con un dito.

Questa esperienza mi ha un pò cambiata: mi sento più sicura di me stessa. In questi mesi mi sono rifugiata anche nelle preghiere, e mi hanno aiutata anche quelle. Ho conosciuto nuove persone che mi hanno dato una parola di conforto, ho trovato tante spalle su cui appoggiarmi.

Ho tante persone vicino che mi vogliono bene…

Ormai conto le ore: sono emozionata. Tantissimo. Tra non molto ricominceremo la nostra vita insieme, riprenderemo esattamente da dove l’abbiamo lasciata.

Insomma…io sono fortunata perchè ho già tutto quello che desidero.

ah…e INFINITO è l’amore che provo per te, cucciolo mio.