Potrei iniziare col dirvi che diventare madre è stata per me, come per molte altre donne, l’esperienza più unica, viva e gratificante della mia vita.
Potrei dirvi che i miei figli sono il senso delle mie giornate, la mia felicità più grande, desiderati più di ogni altra cosa ed alla quale non rinuncerei per alcun motivo al mondo.
Però diciamocela tutta, quello che nessuno dice mai è che quando arrivano loro la tua vita si stravolge e si perdono completamente certe abitudini.

Ed è proprio di questo che voglio parlarvi, ho riflettuto sulle 5 abitudini che ho perso da quando sono diventata mamma e che, ragazze mie, mi mancano terribilmente:

•Dormire a soddisfazione
Quanto vorrei svegliarmi sazia di sonno ed invece puntualmente c’è il pianto di Riccardo o la voce di Raffaele che mi dice “mamma alzati c’è il sole” a tirarmi giù dal letto.
Andrebbe tutto molto bene se non fosse l’alba e sopratutto il sabato e la domenica.

•Il cinema
Non so spiegarvi quanto desidero andarci.
E non per forza tutte le settimane come accadeva prima, mi basterebbe anche una volta al mese, ma purtroppo non è sempre fattibile perché bisogna trovare qualcuno che si tiene i bimbi (senza proteste).
Siamo riusciti di andarci 2 volte da quando sono nati i bimbi, ma abbiamo visto il primo spettacolo e di corsa perché poi Riccardo reclamava la mamma.

•Viaggiare spensierati
Apri il passeggino, richiudilo, caricalo in macchina, riaprilo, prendi i bagagli, attento che prende la febbre, metti il cappotto, togli il cappotto, ha fatto la cacca, vuole dormire… ahhhhhhhh!
Non ci sono più i viaggi di una volta dove “metti qualcosa in borsa che partiamo” ora bisogna organizzarsi per bene ed anche quando inizio a farlo con qualche giorno di anticipo dimentico sempre qualcosa di essenziale a casa!
Attenderò qualche anno per riprendere i vecchi ritmi!

•Mangiare con tranquillità
Puntualmente mi siedo a tavola e c’è chi vuole giocare o chi non vuole stare nel suo seggiolone, chi vuole il seno, chi vuole stare in braccio e credetemi che potrei continuare in eterno.
Quando si addormentano i bimbi prima di cenare, io e mio marito apriamo una bottiglia di vino e brindiamo!

•Il mio amato bagno
Ultimo desiderio sarebbe quello di andare in bagno senza che nessuno ti bussi alla porta!
Sono 4 anni ormai che faccio la pipì in compagnia 😂

In compenso loro mi riempiono le giornate di vita, e rinunciare a queste piccole cose non mi è pesato oltremodo, ma raccontarlo è stato solo un modo scherzoso per ridere sulla stanchezza e le rinunce che la maternità comporta un po’ a tutte e dove molte probabilmente si rivedono.

E voi, se vi rispecchiate in questa riflessione, raccontatemi quali sono le vostre abitudini che vi mancano tanto e sopratutto… Ridiamoci insieme.