Ero in giro per negozi, Emanuele già cammina da solo, ero intenta a fare un pò di shopping per prepararmi alla nuova stagione ma io… Mi sono meravigliata mentre guardavo quei deliziosi completini 0 mesi. Perché ero lì a guardare cose che non avrei dovuto comprare? Dentro di me è nato così un misto di sentimenti contrastanti, amore, nostalgia, emozione, paura…Eh sì paura, chi conosce questa sensazione?

Dentro di me, nel mio cuore, nei miei sogni di ogni notte, desidero avere un secondo figlio più di ogni altra cosa al mondo. La ragione mi dice che non devo farmi frenare da questa sensazione di “paura”, consapevole soprattutto che io ho una fertilità sempre a rischio e realizzare questo sogno non sarà facile come per molte. Ma, d’altro canto, penso, mi domando, cerco di ascoltare il mio cuore in cerca di risposte. Perché ho paura? Di cosa ho paura?

Avere un figlio mi ha stravolto la vita. Mi ha fatto conoscere un amore imparagonabile che mi scorre nelle vene più veloce dei miei battiti. Respiro di lui, gioisco con lui, vivo per lui. Sarà lo stesso con un altro bambino?


Probabilmente chi mi legge trova in queste righe un ragionamento folle, altre invece capiranno.
È possibile amare un altro bambino alla pari di Emanuele? È possibile riuscire a dividere in due questo sentimento. Mi dicono che non si divide, ma raddoppia. Ed allora voglio credere a questa magia che spero mi dia la forza ed il coraggio per raddoppiare questo amore incontenibile. Ma non è solo questo che mi “spaventa”.

La cosa che più mi frena è la paura di togliere del tempo al mio bambino. Di farlo soffrire, di fargli provare la gelosia, la paura dell’abbandono. Avere un neonati significa, spesso, donare tutta te stessa a questa nuova vita che vive attraverso te. Attraverso le tue braccia, il tuo seno, il tuo eterno amore puro. Non vorrei però in alcun modo dover negare una coccola in più al mio bambino.

Scrivere di getto mette nero su bianco i pensieri, spesso confusi, mi aiuta a riordinarli. Ho sempre immaginato una famiglia numerosa, tanti bambini che rendono caotico ed al contempo armonioso il mio mondo. Son certa, che così sarà. Son sicura che il tempo mi darà le risposte e che ancora una volta sarò travolta dalla meraviglia della vita.