Da quando viviamo a Londra purtroppo abbiamo perso il senso di “stagionalità” di prodotti alimentari, infatti basta entrare in un supermercato per trovare tutto l’anno frutta e verdura proveniente da tutto il mondo (ovviamente non di stagione).

Dopo la nascita di Oliver sono sempre stata molto attenta al cibo che gli preparo soprattutto per quanto riguarda la frutta e la verdura.

Molte volte ho preferito il cibo biologico negli scaffali del supermercato, sperando dentro di me, di fare sempre la scelta più “sana”.

Durante il weekend abbiamo quasi sempre fatto tappa fissa a qualche “Farmers’ market”, che per fortuna sono comunissimi, forse per sopperire alla mancanza di “stagionalità”. Qui puoi fare incetta di frutta, verdura, carne, formaggio e qualsiasi altro prodotto artigianale.

Mio figlio però è ghiotto di fragole e frutti rossi in generale. Le mangia tutto l’anno indipendentemente dal fatto che siano di stagione oppure no.

Come ben sapete meglio di me, il periodo delle fragole inizia a maggio e quest’anno abbiamo deciso di portarlo a fare una gita speciale in una “Pick your Own Farm”.

Una vera e propria farm dove, armato di cestino, ti avventuri all’interno dei campi per raccogliere la frutta e verdura di tuo gradimento. Noi siamo andati a giugno e purtroppo non abbiamo trovato molti prodotti. Ci siamo concentrati maggiormente sulle fragole!

Oliver ovviamente solo alla vista di questa piantagione enorme è diventato come Homer Simpson alla vista della famosa ciambella con la glassa rosa!

Appena arrivati, i proprietari della farm ci hanno dato un cestino per iniziare la raccolta, ecco quindi che il piccolo è partito all’arrembaggio. Ovviamente erano più le fragole che entravano nella sua bocca che quelle che metteva nel cestino. È stato impossibile fermarlo. Ma da un lato, vederlo così felice mi ha riempito il cuore di gioia. 

Ci sono moltissime farm che fanno questo tipo di servizio ideali per una gita fuori porta in famiglia. La stagione per “Pick your own” solitamente inizia a giugno con le fragole e termina ad ottobre con le zucche. 

Offre una grande varietà di prodotti, dagli ortaggi alla frutta fresca, senza dimenticare le erbe aromatiche, i frutti rossi e qualsiasi altro cibo che proviene dal terreno inglese. Sono farm aperte tutta la settimana con orario leggermente ridotto durante il weekend.

Nel piccolo negozietto della farm si possono trovare tutti i prodotti tipici dei farmers market tipo latte, carne, marmellate, torte fatte in casa e formaggi. Qualche volta proprio all’interno hanno un vero e proprio Cafè dove poter gustare un autentico Afternoon Tea. 

Questa del “Pick your own” è un’esperienza bellissima, soprattutto per i bambini che si divertono immensamente a raccogliere frutta e verdura e soprattutto imparano l’importanza di mangiare cibo sano.

Tantissime scuole elementari organizzano gite di questo tipo proprio per dare l’impronta giusta all’educazione alimentare dei bambini in UK, soprattutto in metropoli come Londra.

Se capitate a Londra e vi fermate per qualche giorno in più, dateci un’occhiata! Vi lascio qualche link interessante

Garsons Esher Farm

Stanhill Farm

Secretts Farm