Ricette d’autunno con un pizzico d’estate.

L’aria è cambiata, fresca, frizzante e ricca di odori e sapori autunnali. Spuntano le prime castagne, le prime zucche, immergendoci in un’atmosfera confortevole, ma a volte malinconica. Manca il mare, il sole caldo sulla pelle e le giornate in spiaggia.

E allora che si fa? Si cucina un dolce autunnale, ma con quella nota estiva che lo rende unico.

Il plumcake alla zucca con farina di cocco racchiude sapori ottobrini e freschezza estive, donando al palato una gioia immensa, richiamando alla mente ricordi estivi. E’ senza burro e senza latte, semplicissimo da fare e adatto a tutta la famiglia per una colazione sana ed equilibrata.

INGREDIENTI PLUMCAKE ALLA ZUCCA E FARINA DI COCCO:

  • 300 gr di farina 00
  • 60 gr di farina di cocco
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 100 gr di olio di semi
  • 280 gr di zucca cruda tagliata a dadini

 

PROCEDIMENTO

  1. Lavare e tagliare a dadini la zucca fresca
  2. Unirla ai 100 gr di olio e tritare per bene il tutto in un mixer
  3. In una ciotola a parte o in una planetaria unite le uova allo zucchero e lavoratele bene fin quando il composto non apparirà chiaro e spumoso ( circa 3 minuti)
  4. Aggiungere alle uova e allo zucchero la polpa di zucca, precedentemente tritata con l’olio, questa volta diminuendo al minimo la velocità delle fruste elettriche o della planetaria
  5. Aggiungere tutti gli ingredienti in polvere( le due farine e il lievito) un cucchiaio alla volta
  6. Infornare a 175/180 gradi centigradi per 40/50 minuti ricordando di effettuare la prova stecchino perché ogni forno è a sé.
  7. Una volta raffreddato cospargere il plumcake di zucchero a velo e farina di cocco.

NOTE:

Se non avete la farina di cocco potete sostituirla con 40 gr di farina 00.

La quantità degli ingredienti è ottimale per uno stampo per plumcake non molto grande (28/30 cm di lunghezza)

Grazie alla zucca il plumcake rimarrà fresco e umido per diversi giorni.

Conservare sotto una campana di vetro.

Spero che la ricetta vi sia piaciuta e che possa addolcire i vostri pomeriggi trascorsi con le persone che amate.

Con Affetto,

Mariapaola.