salad jar

L’organizzazione in cucina è fondamentale, sopratutto se i minuti per preparare il pranzo e la cena sono  contati.
Grazie a frigoriferi,congelatori e macchine per il sottovuoto possiamo concederci il lusso di cucinare una o due volte sole a settimana e conservare gli alimenti, in modo tale da arrivare al momento del pasto e assemblare semplicemente quanto preparato.

Sia che mangiamo in casa e sia se ci prepariamo un lunch box è importante abituarsi a pensare al pasto come un piatto unico contenente tutti i nutrienti necessari (proteine, carboidrati e vegetali)

Durante i corsi di cucina suggerisco spesso l’insalata in vaso, dove l’ insalata non è una manciata di foglie ma un vero e proprio pasto completo da organizzare all’interno del vaso da 1 litro, comodo e pratico da trasportare ma, sopratutto, bello da vedere … perchè prima di tutto si mangia con gli occhi e spesso la soddisfazione di un pasto può venir compromessa da una brutta presentazione del piatto.

Nel vaso qua sotto potete vedere un esempio di insalata preparata la scorsa primavera, esiste una precisa regola da seguire nella preparazione di queste jar, il condimento va inserito per primo in modo che venga conservato sul fondo, seguono le verdure cotte o crude a pezzetti, il cereale, le proteine e in alto le verdure in foglia ed eventualmente dei semi. Prima di consumare il pasto occorrerà capovolgere per un minuto il vaso in modo che il condimento vada a colare su tutti gli ingredienti.

Nella jar che segue potete vedere un dressing a base di yogurt bianco al naturale amalgamato con olio extravergine, un pizzico di sale e menta essiccata sminuzzata, a seguire una porzione di miglio cotto con zafferano e condito con olio extravergine e origano, una porzione di ceci croccanti cotti al forno con olio e spezie garam masala , germogli e noodles di zucchina crudi conditi con olio e sale.

Ceci croccanti al forno

250g di ceci scolati
spezie (paprika dolce, affumicata, peperoncino, garam masala o quello che preferite)
sale e pepe
olio extravergine

Portare il forno a 190-200° C ventilato.
Asciugare i ceci tamponandoli con carta da cucina, disporli ben distanziati sulla teglia ed infornarli per 10 minuti, passato il tempo muovere un po’ la teglia in modo da rigirarli e continuare la cottura per altri 5 minuti (noterete che staranno già iniziando a seccare).
A parte miscelare le spezie con il sale, sfornare i ceci e passarli velocemente nel mix di spezie in modo che ve ne siano ricoperti. Rimettere in forno per altri 5 minuti o sino a quando diverranno asciutti e croccanti.

 

Nella Jar seguente delle crocchette di piselli racchiudono sia la quota proteica che i carboidrati del pasto, a completare l’insalata abbiamo un coleslaw ovvero una insalata di cavolo cappuccio tagliato finemente e condito con una salsina a base di yogurt bianco, succo di limone o aceto di mela e senape cremosa ( l’originale prevede la maionese ma trovo che con questi ingredienti il sapore sia molto simile con il vantaggio di un contorno più leggero) e una mela rossa tagliata a fettine, spesso abbinata all’insalata di cavolo cappuccio.

Realizzare le crocchette è semplice, occorrono:

200g di piselli crudi
1 uovo
una manciata di foglie di basilico
5 cucchiai di cous cous cotto
una fetta di feta sbriciolata

Frullare in maniera grossolana tutti gli ingredienti (esclusa la feta), aggiungete la feta sbriciolata e mescolate. Con un porzionatore da gelato formate 6/7 crocchette e disponetele sulla teglia del forno rivestita da carta da forno e cuocete a 180°C modalità ventilata per circa 40 minuti.

Sono infinite le combinazioni di ingredienti in una salad jar

Una buona abitudine potrebbe essere dedicare un paio di ore la domenica alla cottura di uova, cereali, polpette, crocchette, legumi ecc… in modo da avere pronti in frigo tutti gli ingredienti per i pranzi della settimana, ogni jar si conserva tranquillamente in frigorifero per almeno 3 giorni.

Condividi